Genoa-Lazio 1-1: i biancocelesti frenano a Marassi

L’anno nuovo inizia con un pareggio deludente, che frena le ambizioni dei tifosi. Cronaca, pagelle, tabellino e videosintesi
Marco Savo - 3 Gennaio 2021

La Lazio ha iniziato il suo 2021 con un pareggio in trasferta sul campo del Genoa.

A Marassi il match è terminato 1-1, con i goal di Ciro Immobile su rigore nel primo tempo e di Mattia Destro nella ripresa.

La squadra di Inzaghi ha giocato meglio la prima frazione di gioco, meritando il vantaggio, mentre quella dell’ex Ballardini si è fatta vedere maggiormente nella ripresa.

Ciro non sbaglia

La gara di Marassi è iniziata con lo scivolone di Acerbi che per fortuna è stato innocuo. Poco dopo dall’altra parte Zapata è crollato su Milinkovic al limite dell’area.

Genoa-Lazio 1-1

L’arbitro inizialmente ha concesso il calcio di punizione al limite ma poi rivedendo l’azione del VAR ha concesso il calcio di rigore a favore dei biancocelesti.

Sul dischetto Immobile non si è fatto ipnotizzare da Perin ed ha portato i suoi in vantaggio.

Al 21’ Radu con un cross all’apparenza sbilenco, ha rischiato di fare il 2-0, con il portiere di casa che si è rifugiato in angolo. Alla mezz’ora la Lazio ha usufruito di due calci di punizione dal limite ma prima Milinkovic e poi Luis Alberto hanno calciato fuori dallo specchio della porta.

Adotta Abitare A

Al 40’ anche Immobile ha avuto una ghiotta chance ma da buona posizione non è riuscito a controllare ottimamente la palla ed ha calciato fuori.

Meglio il Genoa ma manca un rigore

Nella ripresa Ballardini con i suoi cambi ha cambiato il volto del match, approfittando anche di una Lazio meno brillante rispetto al primo tempo. Zajc, Shomurodov hanno preso il posto di Rovella e Pjaca mentre Luis Felipe ha sostituito Patric nelle fila della Lazio.

Genoa-Lazio 1-1Al 58’ proprio il neo entrato Shomurodov in contropiede ha servito l’assist per il pareggio di Destro. Sull’1-1 Caicedo ha avuto una buona chance per riportare in vantaggio la Lazio ma l’ha fallita.

Il 2-1 poteva arrivare anche su un calcio di rigore solare che l’arbitro Calvarese non ha concesso alla Lazio. L’azione è stata incredibile perché il direttore di gara si è disinteressato della mano di Zappacosta sul cross di Luis Felipe, anzi rilevando una spinta del laziale che dalle immagini sembra non esserci.

La Lazio allora ha cercato di prendersi il maltolto sul campo. Al 78’ Lazzari si è involato in contropiede ma da buona posizione non ha calciato in porta, optando per l’assist a Caicedo il quale però ha fallito l’aggancio. Negli ultimi minuti la squadra di Inzaghi non è riuscita a portare ulteriori attacchi alla porta di Perin, nonostante l’ingresso delle forze fresche di Muriqi, Pereira e Akpa-Akpro, al posto di Caicedo, Milinkovic e Luis Alberto.

Le pagelle di Genoa-Lazio 1-1

LAZIO

Reina 6 – Non ha potuto fare molto sul tiro di Destro, da posizione ravvicinata.

Patric 5 – Si è preso troppi rischi e sul finire del primo tempo è stato anche ammonito, inducendo Inzaghi a toglierlo ad inizio ripresa.

46′ Luiz Felipe 5.5 – Non era al meglio della condizione e si è visto. Nel contropiede in cui il Genoa ha pareggiato non è riuscito a fermare Destro. Il brasiliano è fortissimo ma è anche troppo fragile fisicamente.

Acerbi 6 – Anche lui non era al top ma nonostante tutto è riuscito a limitare gli attaccanti rossoblù.

Genoa-Lazio 1-1Radu 6.5 – Soprattutto nel primo tempo è stato una furia, facendosi notare molto in avanti. Per poco non ha sfiorato il 2-0 con un cross clamoroso.

Lazzari 5 – L’esterno laziale ha corso molto sulla fascia destra ma la mira è stata totalmente da dimenticare.

Milinkovic 6.5 – Nel primo tempo è stato l’uomo in più della Lazio a centrocampo mentre nella ripresa è sparito dai radar biancocelesti.

81′ Muriqi sv.

Leiva 5 – La condizione fisica non era al top e purtroppo la Lazio ne ha fatto le spese. Da un suo errore è nato il contropiede vincente del Genoa e poco dopo ha fermato un’azione simile beccandosi il giallo. Non poteva spendere quell’ammonizione già prima fermando Shomurodov?

69′ Escalante 5.5 – Inzaghi gli ha concesso importanti minuti di gioco che l’argentino non ha sfruttato a dovere.

Luis Alberto 6 – Nel primo tempo è sembrato in palla, ma nella ripresa è calato insieme a tutta la squadra.

88′ Akpa Akpro sv.

Marusic 6 – In fase offensiva non ha combinato molto.

Caicedo 5 – Nel primo tempo si è dannato l’anima guadandosi delle punizioni importanti, nella ripresa ha sbagliato molto, soprattutto il colpo del possibile ko in coppia con Lazzari.

81′ Pereira sv.

Immobile 6.5 – L’unica vera certezza della Lazio è rappresentata dai goal di Ciro Immobile, il decimo in campionato.

All. Simone Inzaghi 6 – Il pari a Genova ha lasciato l’amaro in bocca anche perché a questo punto della stagione i punti persi per strada cominciano ad essere troppi.

GENOA

Perin 6; Masiello 6, Zapata 4.5 (33’Radovanovic 6), Criscito 6.5; Zappacosta 6.5, Badelj 6.5, Rovella 5.5 (46’ Zajc 6), Behrami 6 (73’ Lerager 6), Czyborra 6; Pjaca 5 (46’ Shomurodov 7), Destro 7 (60’Scamacca 6). All. Davide Ballardini 6.5.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. di Teramo) 5.

Genoa-Lazio 1-1

Il tabellino di Genoa-Lazio 1-1

Marcatori: 15′ rig. Immobile (L), 58′ Destro (G)

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Zapata (33′ Radovanovic), Criscito; Zappacosta, Behrami (73′ Lerager), Badelj, Rovella (46′ Zajc), Czyborra; Pjaca (46′ Shomurodov), Destro (60′ Scamacca). A disp. Paleari, Zima, Bani, Goldaniga, Dumbravanu, Ghiglione, Melegoni. All.: Davide Ballardini.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (46′ Luiz Felipe), Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic (81′ Muriqi), Leiva (69′ Escalante), Luis Alberto (88′ Akpa Akpro), Marusic; Caicedo (81′ Pereira), Immobile. A disp. Strakosha, Alia, Hoedt, Armini, Franco, Cataldi, D. Anderson. All. Simone Inzaghi.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. di Teramo). Assistenti: Galetto – Prenna. IV uomo: Di Martino. V.A.R.: Mazzoleni. A.V.A.R.: Tegoni.

NOTE. Ammoniti: 43′ Patric (L), 60′ Milinkovic (L), 63′ Czyborra (G), 69′ Leiva (L). Recupero: 2′ pt.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti