Il 12 e il 13 marzo, due lezioni del prof. Antonio Saccà

In via Filippo Meda 147 e via G. Galantara 7-Via delle Cave di Pietralata 76 sul tema: Esiste una civiltà europea della cultura?
Redazione - 8 Marzo 2019

Prosegue, con altre due lezioni, il Seminario del Prof. Antonio Saccà, dal titolo “Storia delle dottrine politiche e del pensiero sociologico”.

Martedì, 12 marzo 2019, alle ore 17.00, presso il centro sociale anziani “Portonaccio”, in via Filippo Meda 147, Roma e mercoledì, 13 marzo 2019, alle ore 17.15, presso il centro culturale “Gabriella Ferri”, con ingressi da via G. Galantara 7 e via delle Cave di Pietralata 76, Roma (con possibilità di parcheggio interno) il Professore ci parlerà di: “Esiste una civiltà europea della cultura?”.

Parleremo, tra l’altro e tra gli altri, di Carlo Magno (742-814), re dei Franchi e dei Longobardi; incoronato imperatore del Sacro Romano Impero, dal Papa Leone III; e, ancora, del Sommo Poeta, Dante Alighieri (1265-1321), che fu scrittore, filosofo e politico, oltre che poeta, il quale segnò profondamente la letteratura italiana e la cultura occidentale; e di William Shakespeare (1564-1616), il più grande scrittore inglese; ritenuto il maggiore drammaturgo occidentale.

Tutto ciò, per comprendere se, considerato l’immenso patrimonio umano, artistico e culturale, che l’Europa ha avuto in ogni campo (letteratura, pittura, architettura, medicina, scienza, ecc.), esista, ancora oggi, una comune civiltà europea della cultura.

Il Seminario si svolge con la consueta collaborazione del sottoscritto e dell’Associazione “Il Veliero Azzurro” (Presidente Prof. Michele Evangelista).

Nelle immagini (tratte da internet): Carlo Magno, Dante e Shakespeare

 

   Pericle Eolo Bellofatto

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti