Il VII Municipio chiede la sospensione del Piano urbano parcheggi

Risoluzioni unanimi per l’espunzione dei Pup di via Cesena e Largo Magna Grecia. Dare ascolto ai cittadini
Riceviamo e pubblichiamo dalla consigliera municipale Cinzia Lancia del PD - 21 Dicembre 2013

Il 19 dicembre 2013 il Consiglio del Municipio VII  (ex IX e X) ha approvato, all’unanimità due Risoluzioni, presentate dal Partito Democratico, per l’espunzione, dal Piano Urbano Parcheggi, del parcheggio previsto sotto il mercato Metronio, Largo Magna Grecia (Ordinanza commissariale 52/2007), e del parcheggio previsto in via Cesena (ordinanza commissariale 129/2008); contemporaneamente il Consiglio ha chiesto la sospensione di tutto il Piano parcheggi del Municipio VII con l’obiettivo di valutare intervento per intervento, all’interno di un piano complessivo sulla mobilità e sulla sosta, tenendo anche in considerazione le obiezioni e le richieste dei residenti.

I due interventi, previsti inizialmente in zone più periferiche, via Ballarin all’Ardeatina e via delle Cave, sono stati ricollocati a San Giovanni, in prossimità delle Mura Aureliane, con altri 12 interventi, che si sono aggiunti a quelli già inseriti nel Piano, senza tenere conto della particolare condizione idrogeologica, dei numerosi cantieri aperti per la Metro C, dei box già costruiti ed invenduti, e della volontà dei residenti.

In via Cesena, infatti, da 30 anni i cittadini lottano per trasformare l’area, demaniale, in un giardino pubblico, mentre per la difesa del Mercato Metronio, opera dell’ingegner Morandi, si sono mossi l’ordine degli architetti di Roma, i comitati, l’Associazione Commercianti.

E’ importante sottolineare che il voto all’unanimità è stato motivato, dai consiglieri di tutti i partiti, dall’esigenza di valutare il piano mobilità e sosta in un’ottica progettuale complessiva che risponda alle esigenze della collettività.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti