Insultano liceo su Facebook

E il dirigente scolastico del Newton sospende gli studenti
di Maria Giovanna Tarullo - 15 Giugno 2009

Il mezzo di comunicazione del nuovo millenio ha giocato un brutto scherzo ai studenti del noto liceo scientifico Isacco Newton, di viale Manzoni.

Gli studenti riuniti in rete sul social network Facebook, hanno aderito al gruppo "Io odio il Newton", creato da un ex studente del liceo.

Ma scoperti da alcuni docenti, che hanno avuto il dispiacere di leggere commenti come: "Questo è il miglior gruppo esistente su Facebook" oppure "Avete ragione. Io odio il Newton".

Il dirigente scolastico ha deciso di sorprendere i ragazzi incriminati , scovati facilmente grazie alle loro foto sul profilo di Facebook, con un bel 6 e 7 in condotta.

Il dirigente scolastico Mario Rusconi dichiara -. « Abbiamo deciso di mettere ai tre alunni del 4° anno, il 6 in condotta. Per dare il 5 ci vuole almeno una sospensione di 15 giorni e assieme ai docenti abbiamo pensato di seguire una logica educativa e non punitiva». E aggiunge: «Venticinque ragazzi, invece, hanno solo aderito al gruppo ma non hanno scritto nulla. Così hanno preso 7 in condotta».

Il preside ha contattato le famiglie dei ragazzi consultandole sulla punizione giusta per i loro figli,cosi alcuni giovani si ritroveranno a confrontarsi con le persone in difficoltà presso i centri Caritas, le parrochie dei loro quartieri o la fondazione Emergency;mentre i più fortunati si sono solamente visti togliere il loro computer.

Molto spesso ci si ritova vittime inconsapevoli della rete, se non usiamo i mezzi a nostra disposizione con il cervello.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti