Inter-Lazio 0-1: che vittoria!

La Lazio ha sbancato il Meazza con una rete di Milinkovic-Savic nel primo tempo. Cronaca, pagelle, tabellino e videosintesi
Marco Savo - 1 Aprile 2019

La Lazio ha sbancato San Siro e si è rilanciata nella corsa alla Champions League. Del quintetto in lotta, che conta oltre ai biancocelesti anche l’Inter, Milan, Atalanta e Roma, la squadra di Inzaghi insieme a quella di Gasperini sembra la più in forma e cattiva.

Nello scontro diretto contro l’Inter sono bastati un goal di Milinkovic-Savic nel primo tempo e la grande capacità di saper soffrire per portarsi a casa tre importantissimi punti.
Ora la Lazio è quinta in classifica con una gara da recuperare contro l’Udinese, che la potrebbe portare al quarto posto a pari punti con il Milan.Inter-Lazio 0-1

Milinkovic!!!

Nella conta degli ex laziali nelle fila dell’Inter De Vrij ha alzato bandiera bianca un’altra volta. In compenso c’è stato Keita che ha guidato l’attacco nerazzurro.

Nei primi minuti di gara i padroni di casa hanno chiuso gli ospiti nella loro metà campo.
Al 7’ Strakosha è stato decisivo su Perisic e qualche minuto più tardi Skriniar non ha inquadrato la porta sulla respinta centrale del portiere biancoceleste.

Inter-Lazio 0-1La Lazio ha tenuto botta sulle occasioni interiste ed alla prima ripartenza ha colpito: cross di Lusi Alberto ed inzuccata vincente di Milinkovic-Savic.

Il goal ha cambiato il volto alla gara con l’Inter meno pimpante in avanti. Al 27’ si è fatto male Correa ed a suo posto è entrato Caicedo.

Nel finale del primo tempo per ben due volte i biancocelesti sono andati vicini al raddoppio ed in entrambe le occasioni è stato decisivo Handanovic. La prima sul colpo di testa di Bastos da distanza ravvicinata e la seconda sul tiro da fuori di Luis Alberto.

Pressione sterile dell’Inter

La ripresa del Meazza è iniziata con l’Inter protagonista, alla ricerca del pari. Subito ci ha provato Perisic e Strakosha ha respinto in due tempi. In questa fase la Lazio ha lasciato l’iniziativa ai nerazzurri per poi ripartire in contropiede.

Inter-Lazio 0-1Al 61’ Handanovic ha disinnescato ottimamente una ripartenza portata avanti da Caicedo e finalizzata da Immobile. Poteva essere il raddoppio e perciò la gara è continuata con l’Inter in pressione e la Lazio a difendersi.

Le occasioni più nitide da goal dei padroni di casa sono arrivate però solo su un tiro dalla distanza di Politano, che ha sorvolato di poco la traversa, e su un disimpegno sbagliato di Bastos che per poco si poteva tramutare in autogoal.

Le pagelle di Inter-Lazio 0-1

Strakosha 7 – Nei minuti di maggiore pressione dell’Inter con le sue parate d’istinto ha tenuto inviolata la propria porta ed è stato decisivo per la vittoria laziale.

Luiz Felipe 6.5 – Ha iniziato male ma poi con il passare del tempo si è ripreso giocando una super partita difensiva.

Acerbi 6.5 – Solo all’inizio Keita ha provato a superalo dopodiché è stato il solito muro invalicabile.

Bastos 6 – Bene per quasi tutta la gara. L’unico brivido l’ha regalato quando con un disimpegno di testa ha sfiorato l’autogoal.

Romulo 6.5 – Non ha demeritato anzi, sulla destra è stato sempre propositivo.

Milinkovic 7.5 – Per la corsa Champions servono anche i suoi goal e questa volta ne è arrivato uno importantissimo di testa.

Leiva 7 – Sempre in anticipo, un mostro!

Inter-Lazio 0-1Luis Alberto 7 – È tornato a giocare sul velluto. Ha disegnato una parabola pazzesca che Milinkovic ha dovuto solo spedire in rete.

67′ Parolo 6.5 – È entrato con la Lazio che doveva difendere il risultato. Ha portato in campo tanta sostanza e grinta.

Lulic 6.5 – Ha giocato con la massima attenzione, contribuendo al successo finale.

87′ Durmisi sv.

Correa 6.5 – Si è dovuto fermare per un problema alla schiena e quando è stato in campo ha partecipato attivamente alla costruzione del gioco.

27′ Caicedo 6.5 – Una sola occasione nella quale se avesse avuto più cattiveria… comunque ha svolto diligentemente il compito che Inzaghi gli ha affidato, cioè quello di tenere alta la squadra.

Immobile 6.5 – Non ha fatto goal ma si è battuto per la causa, aiutando i compagni a difendere la preziosissima vittoria.

All. Simone Inzaghi 7 – La Lazio ha sbancato San Siro e finalmente è tornata a fare la voce grossa contro le big del nostro campionato. La condotta di gara è stata intelligentissima: goal su una ripartenza e capacità di saper soffrire quando ce ne è stato il bisogno.

INTER

Handanovic 7; D’Ambrosio 5.5 (Candreva 5.5), Miranda 6, Skriniar 5.5, Asamoah 6; Vecino 5, Brozovic 5.5; Politano 5.5, Borja Valero 5 (Nainggolan 6), Perisic 5; Keita 5.5 (Joao Mario sv). All. Luciano Spalletti 5.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (sez. Bergamo) 6.5Inter-Lazio 0-1

Il tabellino di Inter-Lazio 0-1

Marcatore: 13′ Milinkovic (L)

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio (79′ Candreva), Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Borja Valero (74′ Nainggolan), Perisic; Keita (84′ Joao Mario). A disp. Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Cedric Soares, Colidio, Gagliardini. All. Luciano Spalletti.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (67′ Parolo), Lulic (87′ Durmisi); Correa (27′ Caicedo), Immobile. A disp. Proto, Guerrieri, Wallace, Radu, Marusic, Berisha, Badelj, Jordao, Cataldi. All. Simone Inzaghi. ​​​

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (sez. Bergamo). Assistenti: Bindoni – Vivenzi. IV uomo: Abbattista. V.A.R.: Rocchi. A.V.A.R.: Di Liberatore

NOTE. Recuperi: 2′ pt; 4′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti