IV Municipio, più di 1000 bambini restano fuori dai nido

Nanni e Corbucci(PD): "Perchè non vengono aperte le sei scuole pronte a Porta di Roma?"
Enzo Luciani - 1 Settembre 2009

"Aumentano i bambini da 0 a 5 anni esclusi dalle graduatorie comunali. Sono più di 1000 quelli che resteranno a casa e 502 non hanno trovato
posto in strutture pubbliche ingrossando la lista d’attesa". A renderlo noto  in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del IV municipio.
L’amministrazione Bonelli – dichiara Corbucci – non si sta preoccupando di aprire le sei scuole pronte a Porta di Roma, costruite durante l’amministrazione Veltroni. Forse la destra prende tempo perché non vuole riconoscere i meriti del centrosinista nella costruzione di questi importanti plessi scolastici. Il nido di via Guglielmo Petroni, l’asilo di via Lea Padovani, la materna di via Adolfo Celi, l’elementare di via Stefano Madia, il plesso di via De Sanctis. Edifici pronti, dotati di aree verdi e parcheggi, abbandonati nonostante il Comune paghi già le utenze" continua Dario Nanni, consigliere comunale Pd. "Le giustificazioni di Bonelli sono puerili. Quando si governa non si possono chiamare in causa i tempi della burocrazia. In tempi di crisi non è possibile raccontare alle famiglie che dovranno spendere altri soldi per asili e nidi privati perché l’amministrazione è lenta. Presenteremo una mozione in consiglio municipale e comunale per provvedere all’apertura immediata delle scuole" concludono Nanni e Corbucci.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti