La Casa della Memoria a Roma

In via Francesco di Sales un centro per la conservazione del passato della Capitale, e non solo
dal sito Romaone.it - 25 Marzo 2006

Una "Casa della memoria" dove conservare beni archivistici, librari e sonori sulla storia della città e non solo. Nasce il 24 marzo, anniversario dell’eccidio alle Fosse Ardeatine, a via di San Francesco di Sales, un centro per la conservazione del passato di Roma, e non solo. Il centro, che sarà affidato alla Comunità ebraica di Roma dal Campidoglio, promuoverà anche iniziative, progetti, pubblicazioni e manifestazioni e realizzerà tavole rotonde, lezioni e seminari aperti anche alle scuole. "Siamo perché eravamo", è lo slogan scelto per presentare l’iniziativa da parte del sindaco Veltroni, che ricorda: "Mio nonno, partigiano ucciso dai nazisti a via Tasso".

"Sarà un luogo dove ricordare anche che alla guerra c’è solo una risposta: no’’, ha detto l’ex presidente della Repubblica e senatore a vita Oscar Luigi Scalfaro, presente all’inaugurazione. ’’Ricordare è il modo migliore per alleviare il dolore – ha detto il sindaco Valter Veltroni – e lo sa bene Piero Terracina che, ogni volta che ricorda la sua deportazione, soffre. La memoria è emozione, vogliamo che i nostri ragazzi facciano un percorso di emozione’’.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti