La Fenice è campione regionale Under 17 maschile

Vittoria dei giovani pallavolisti blackorange contro la Marino Pallavolo
Laura Politi - 7 Giugno 2021

Il trofeo regionale maschile si tinge di nero e arancio. I ragazzi dell’Under 17 della Fenice Pallavolo Roma hanno conquistato l’ambìto titolo regionale. La squadra allenata da mister Giorgio Sardella ha messo la firma conclusiva al campionato con la vittoria portata a casa domenica 6 giugno 2021 contro la formazione della Marino Pallavolo.

I giovani blackorange erano agguerriti e pronti a dare battaglia in questa finale regionale, giocata al Palazzetto di Anguillara Sabazia. La vittoria è stata netta per il team della Fenice, che l’ha conquistata con un 3 a 0 in un match non facile: 25-17, 25-18 e 25-18 i risultati dei singoli set.

Un grande successo targato blackorange, che il presidente della Fenice Benedetto Rocco ha commentato così: “Il Volley Giovanile del Lazio è la Fenice Pallavolo! Complimenti a tutti: agli atleti, allo staff, ai genitori, che hanno sempre sostenuto la squadra anche in un periodo difficile come questo. È stata una partita bella, equilibrata e ‘tirata’, con un avversario di alto livello. Oggi abbiamo vinto contro tutto e tutti, e abbiamo raccolto i frutti del lavoro fatto con ragazzi cresciuti con noi sin dall’Under 14. Questo conferma l’importante lavoro che abbiamo scelto di fare sul giovanile, una strada che vogliamo continuare a percorrere. Questo è solo l’inizio: sappiamo che la strada è ancora lunga, che l’impresa è ardua ma siamo felici di poter andare alle finali nazionali a rappresentare la nostra regione”.

Grande attenzione e attesa dunque per la finale di livello nazionale, verso cui si proiettano anche le parole dell’allenatore Giorgio Sardella: “Siamo stati bravi a gestire le nostre imperfezioni, i picchi degli avversari, e tutte le variabili che sapevamo si sarebbero presentate. I ragazzi sono arrivati carichi, grintosi e felici di poter giocare una gara così importante e in campo non abbiamo fatto altro che confermare sicurezza, decisione, focalizzandoci sul gioco. Nelle prossime tre settimane, per la finale nazionale, dovremo continuare il lavoro fatto finora, lucidando e affilando le armi, pronti alla battaglia”.

Intanto i complimenti vanno ai neocampioni regionali: Flavio Morazzini, Lorenzo Fattorini, Luca Loreti, Alessandro Forestiero, Lorenzo Guarneri, Edoardo Murabito, Matteo Piombi, Lorenzo Silviotti, Edoardo Cinus, Filippo Campanella, Luca Masuzzo, Andrea Camilli, Francesco Blasetti, lapo Cattaruzza, Matteo Faragalli; oltre che ai tecnici Giorgio Sardella, Massimiliano Giordani, Luca Cianci e al preparatore atletico Andrea Bianchetti.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti