Lazio-Juventus 0-2: senza Ciro è dura

Con Immobile infortunato laziali incapaci di far male agli juventini. Cronaca, pagelle e tabellino
Marco Savo - 21 Novembre 2021

La Juventus con il doppio rigore di Bonucci ha battuto la Lazio all’Olimpico. La squadra di Inzaghi senza il suo bomber è stata capace di impensierire il portiere juventino. Al di la dei due penalty i capitolini hanno meritato la sconfitta perché sono stati incapaci di tirare almeno una volta in porta, con l’occasione migliore che è capitata a Muriqi. Purtroppo verrebbe da dire che l’attaccante kosovaro ha mostrato ancora una volta tutti i suoi limiti tecnici.

L’abbraccio a Ciro

La gara è iniziata con l’abbraccio dell’Olimpico a Ciro Immobile per il suo record di goal e con la Nord che gli ha tributato una scenografia.

Lazio-Juventus 0-2L’emozione ha lasciato il campo alla gara con la Lazio che si è fatta subito vedere con interessante discesa di Lazzari, che però non ha trovato nessun compagno pronto a spingere la palla in rete.

La Juventus, da squadra esperta, ha chiuso tutti i varchi ed appena ha guadagnato terreno si è ricavata un calcio di rigore, causato da Cataldi che ha abbattuto Morata in area. Sul dischetto ha trasformato Bonucci e dopo la Juve, prima della fine del primo tempo, ha sfiorato per ben due volte il raddoppio.

Muriqi non all’altezza

La ripresa è iniziata con lo scambio tecnico in attacco fra Pedro e Felipe Anderson, con lo spagnolo che è andato a fare la punta.

Lazio-Juventus 0-2Purtroppo la Lazio senza il suo bomber li davanti, ha perso tutte le sue certezze offensive, con le poche idee che si sono infrante contro il muro bianconero. Dall’altra parte la Juve ha continuato a giocare la sua gara trovando il secondo penalty di giornata, questa volta con Reina che in scivolata ha travolto Chiesa.

Sul dischetto ha trasformato ancora Bonucci, che di fatto con il goal dello 0-2 ha messo la parola fine al match dell’Olimpico.

Le pagelle di Lazio-Juventus 0-2

LAZIO

Adotta Abitare A

Reina 5 –Il suo errore su Chiesa ha permesso a Bonucci di chiudere il match.

Lazzari 5.5 – Ha corso tanto ma le sue incursioni sono state tutto fumo e niente arrosto.

Luiz Felipe 6 – Tutto sommato ha giocato una buona gara.

Acerbi 6 – Insieme ai suoi compagni di reparto ha tenuto sempre alta l’attenzione.

Hysaj 5.5 – Cuadrado è stato un brutto cliente fin dall’inizio.

Milinkovic 5 – Senza Immobile doveva trascinare la Lazio ed invece è andato a sbattere contro il muro bianconero.

Cataldi 5 – Ha causato il rigore che ha aperto il match e poi ha provato a verticalizzare la manovra sbagliando sempre l’ultimo passaggio.

84′ Basic sv.

Luis Alberto 5 – In pratica ha perso tutti i palloni che ha giocato.

Felipe Anderson 5 – Per lui è stata una partita difficile senza squilli.

75′ Moro sv.

Pedro 5.5 – Ha giocato da falso nueve ma nonostante l’impegno non è riuscito a rendersi pericoloso.

Zaccagni 5 – Il test contro la Juve non è stato facile. Da rivedere.

65′ Muriqi 5 – L’unica occasione del match è capitata proprio a lui e come da previsione l’ha fallita palesando imbarazzanti limiti tecnici.

All. Maurizio Sarri 5.5 – Senza Ciro non è riuscito a vendicarsi della sua ex squadra. Purtroppo servirà trovare dei correttivi alla squadra quando Immobile non c’è.

Arbitro: Marco Di Bello (sez. Brindisi) 5.5

JUVENTUS

Szczesny 6; Danilo sv (14′ Kulusevski 6), Bonucci 8, De Ligt 7, Pellegrini 7; Cuadrado 6,5, McKennie 6, Locatelli 6 (89′ Bentancur sv), Rabiot 6; Chiesa 7, Morata 6 (74′ Kean 6). All. Massimiliano Allegri 6,5.

Il tabellino di Lazio-Juventus 0-2

Marcatore: 24′ rig., 83′ rig. Bonucci (J)

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Cataldi (84′ Basic), Luis Alberto; Felipe Anderson (75′ Moro), Pedro, Zaccagni (65′ Muriqi). A disp. Strakosha, Adamonis, Patric, Radu, Vavro, Leiva, Escalante, Akpa Akpro, Romero. All. Maurizio Sarri.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo (15′ Kulusevski), Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Cuadrado, McKennie, Locatelli (44′ Bentancur), Rabiot; Chiesa, Morata (74′ Kean). A disp. Perin, Pinsoglio, Rugani, Alex Sandro, Arthur, Kaio Jorge. All. Massimiliano Allegri.

Arbitro: Marco Di Bello (sez. Brindisi). Assistenti: Filippo Bercigli- Alessio Berti. IV ufficiale: Daniele Paterna. V.A.R.: Luca Banti. A.V.A.R.: Daniele Bindoni

NOTE: Ammoniti: 28′ Cuadrado (J), 43′ Hysaj (L), 81′ Reina (L), 82′ L. Alberto (L), 90’+1′ Sarri (L), 90’+1′ Allegri (J). Recupero: 4′ pt, 4′ st.

Lazio-Juventus 0-2


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti