Lazio-Milan 1-1: l’urlo di Correa salva Inzaghi

Correa ha fatto esplodere l’Olimpico al 94’ riacciuffando una gara che è sembrata persa. Cronaca, pagelle, tabellino e videosintesi
Marco Savo - 26 Novembre 2018

La Lazio in pieno recupero ha riacciuffato una gara che sembrava persa contro il Milan, pareggiando la rete di Kessie. Nella partita della 13ª giornata della Serie A Tim all’Olimpico, Correa subentrato a Luis Alberto, a pochi istanti dalla fine del match ha mandato in estasi i tifosi biancocelesti permettendo alla Lazio di portare a casa almeno un punto in una gara giocata bene e condizionata anche dall’errore di Banti che ad inizio ripresa ha negato un penalty a Parolo.Lazio-Milan 1-1

Calhanoglu spaventa l’Olimpico

Contro i rossoneri incerottati e privi di Higuain Inzaghi ha rilanciato la sua squadra tipo che prevede Luis Alberto e Milinkovic-Savic in campo dal primo minuto, anche se non sembrano più loro. Con lo spagnolo in campo Correa è stato di nuovo dirottato in panchina.

Sul prato dell’Olimpio, devastato dalla partita di rugby del giorno prima, la Lazio ha cercato fin da subito di comandare il gioco ma senza troppo impensierire Donnarumma.

La primissima occasione è stata di Badelj, con un tiro da fuori area che è terminato al lato sinistro di Donnarumma. Il Milan ha risposto con il palo colpito da Calhanoglu (16’), grazie all’intervento decisivo di Strakosha.

Lazio-Milan 1-1La gara poi ha visto un buon gioco della Lazio anche se non è stato concretizzato. Alla mezz’ora Banti ha anche annullato un goal a Milinkovic-Savic, ravvisando correttamente la posizione di fuorigioco di Immobile.

Prima della fine del primo tempo i padroni di casa hanno sfiorato almeno due volte il vantaggio, nella prima occasione con Immobile (parato ottimamente da Donnarumma) e con Parolo che non ha inquadrato lo specchio della porta.

Urlo di Correa al 94’

La ripresa è iniziata subito con un caso da moviola che ha visto per protagonista Parolo, trattenuto da Kessie. Il contatto c’è stato ma l’arbitro ha fatto cenno di continuare, senza neanche consultare il Var. Fra le proteste laziali la partita è proseguita e poco dopo Luis Alberto ha dato cenni vitali con una bella girata che però è stata facile preda di Donnarumma. Al 65’ Inzaghi ha richiamato in panchina contemporaneamente lo spagnolo e Milinkovic-Savic per inserire Correa e Lukaku.

Al 61’ invece Borini ha spaventato l’Olimpico con una girata dalla distanza ben parata da Strakosha. Al 71’ dall’altra parte Donnarumma ha compiuto un vero e proprio miracolo sul colpo di testa di Wallace, sugli sviluppi di un corner.

L’equilibrio del match è stato spezzato da Kessie al 78’, con la deviazione decisiva di Wallace che ha spiazzato Strakosha, sul tiro da fuori del milanista. Il goal non è andato giù ai laziali che hanno provato fino alla fine a riequilibrare il match. E quando tutto ormai faceva pensare ad una sconfitta Correa al 94’ ha fatto esplodere l’Olimpico, insaccando una corta respinta di Zapata.Lazio-Milan 1-1

Le pagelle di Lazio-Milan 1-1

Strakosha 7 – Ha compiuto almeno due parate decisive, la prima su Calhanoglu nel primo tempo e la seconda nella ripresa sulla mezza rovesciata di Borini

Wallace 6 – Con una sfortunata deviazione sul tiro di Kessie ha ingannato Strakosha, che ha permesso al Milan di portarsi in vantaggio. Bravo in fase offensiva con il colpo di testa che è stato parato da Donnarumma.

Acerbi 5.5 – Buona gara ma ha sbagliato il fuorigioco su Calabria in occasione del goal rossonero.

Radu 5.5 – Il rumeno è stato condizionato da un piccolo problema fisico, ha fatto quello che ha potuto anche se il goal avversario è nato sulla sua fascia di competenza.

82′ Caicedo sv.

Marusic 5 – Brutta prova dell’esterno laziale, ha sbagliato molto un errore su tutti il mancato assist per Immobile il quale avrebbe comodamente battuto a rete.

Parolo 7 – Il centrocampista azzurro è stato uno dei migliori in campo, sfiorando in più di un’occasione il goal.

Badelj 6.5 – Il croato ha giocato bene senza far rimpiangere troppo Lucas Leiva.

Milinkovic 5.5 – Ha iniziato bene la gara ma calando nel proseguo. Nella ripresa il mister l’ha sostituito.

64′ Lukaku 5 – Il suo ingresso in campo non ha inciso come il mister sperava. Nella su prestazione ha pesato anche la dormita che ha portato al goal del Milan.

Lulic 5 – Il capitano laziale ha imboccato una partita negativa.

Luis Alberto 6 – Lo spagnolo ha dato segni di risveglio ma con un Correa così il posto da titolare è a forte rischio.

64′ Correa 7.5 – Ha fatto esplodere l’Olimpico con un goal al 94’. Un giocatore così merita il posto da titolare, considerando anche l’appannamento di Luis Alberto.

Immobile 6.5 – Si è dannato l’anima per cercare la via del goal ma non sempre è stato preciso sotto porta.

Lazio-Milan 1-1All. Simone Inzaghi 6 – La Lazio ha avuto la partita in mano ma senza mai trovare il guizzo giusto. Per fortuna l’ha salvata Correa, che meriterebbe sicuramente maggiore spazio.sicuramente maggiore spazio.

MILAN

Donnarumma 7; Abate 6,5, Zapata 6, Rodríguez 5,5; Calabria 6, Bakayoko 7, Kessie 7, Borini 6; Calhanoglu 6, Suso 6,5, Cutrone 5. All. Gennaro Gattuso 6,5.

Lazio-Milan 1-1

Il tabellino di Lazio-Milan 1-1

Marcatori: 78′ Kessie (M), 94′ Correa (L)

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu (82′ Caicedo); Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic (64′ Lukaku), Lulic; Luis Alberto (64′ Correa); Immobile. A disp.: Proto, Bastos, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Cataldi, Murgia, Berisha. All.: Simone Inzaghi.

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disp.: Reina, Plizzari, Conti, Simic, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Laxalt, Castillejo, Halilovic, Tsadjout. All.: Gennaro Gattuso.

Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno). Ass.: Meli – Peretti. IV uomo: Calvarese. VAR: Irrati. AVAR: Schenone.

NOTE. Ammoniti: 33′ Milinkovic (L), 86′ Donnarumma (M). Recupero: 5′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti