“L’ultima canzone” fino al 6 maggio 2012 al Teatro Golden

Lo spettacolo è interpretato dagli attori della compagnia Stabile Assai della Casa di Reclusione di Rebibbia
di Elisabetta Ruffolo - 5 Maggio 2012

Fino al 6 maggio 2012 il Teatro Golden (Via Taranto, 36 – 06 7049 3826) ospiterà lo spettacolo "L’ultima canzone" interpretato dagli attori della compagnia Stabile Assai della Casa di Reclusione di Rebibbia.

Scritto da Antonio Turco e Sandra Vitolo é dedicato ad una figura mitica del tango argentino OsvaldoPugliese, compositore amato dal popolo ma osteggiato dal regime peronista che per limitarne la creatività lo costringeva a ripetute carcerazioni. Fu maestro di Astor Piazzolla, incarnando l’idea di libertà creativa.

Lo spettacolo narra i temi dell’immigrazione, del ruolo della donna nella milonga, la storia di Severino Di Giovanni, giovane anarchico innammorato di una ragazza di quindici anni, in una melanconica Buenos Aires. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti