Re Ciro sul trono d’Europa!

Immobile vince la Scarpa d’Oro contro Cristiano Ronaldo, Messi e Lewandowski e raggiunge il record di goal in Serie A. Cronaca, pagelle, tabellino e video sintesi della gara del San Paolo
Marco Savo - 3 Agosto 2020

Re Ciro ha fatto il record di goal in Serie A, eguagliando il primato di Higuan del 2016 e vincendo contemporaneamente la classifica dei cannonieri e la Scarpa d’Oro.

Tanti traguardi importantissimi per il migliore attaccante italiano, Immobile a livello europeo ha battuto dei veri mostri del goal quali Cristiano Ronaldo, Messi e Lewandowski.

Questo campionato ha esaltato Ciro che è il più grande, lo dicono i numeri e pensare che l’ex DS giallorosso Monchi l’ha svenduto alla Lazio per 9 milioni quando ai tempi del Siviglia.

Ciro il Grande

Immobile senza ombra di dubbio è il miglior acquisto dell’era Lotito e nel prossimo campionato si presenta sul palcoscenico della Champions League con lo scettro del marcatore più prolifico europeo.

Il record di goal è strato raggiunto al San Paolo di Napoli in una gara in cui la Lazio è stata sconfitta per 3-1, sotto i colpi di Fabian Ruiz al 9’, di Insigne su rigore al 54’ e di Politano al 93’. Nel primo tempo la rete di Immobile che ha fissato il parziale sull’1-1.

Campionato esaltante

Il campionato della Lazio si è chiuso dunque con una sconfitta indolore, poco male anche perché vista la contemporanea vittoria dell’Inter sull’Atalanta l’obiettivo del secondo posto era matematicamente irraggiungibile.

Napoli-Lazio 3-1 ImmobileLa Lazio perciò ha chiuso il suo campionato al quarto posto, tornando in Champions dopo 13 anni, vincendo la Supercoppa italiana contro la Juventus e tornando a sognare lo scudetto.

Le pagelle di Napoli-Lazio 3-1

Strakosha 6 – Ha potuto fare ben poco sui goal subiti. Gli attaccanti del Napoli l’hanno piazzata nei punti più difficili.

Patric 5 – È andato più di una volta in difficoltà.

63′ Bastos 5 – Molte responsabilità soprattutto sul terzo goal di Politano.

Luiz Felipe 5 – Per il brasiliano è stata una gara molto difficile contro gli avanti napoletani

Acerbi 6 – Gli è dispiaciuto terminare la stagione con la sua difesa che ha subito tre goal e soprattutto dover uscire prima del dovuto.

63′ Vavro 5.5 – Per lui una mezzora in cui ha mostrato veramente poco.

Lazzari 6 – Nella serata del San Paolo sono mancare soprattutto le sue scorribande sulla destra.

83′ Lukaku sv.

Milinkovic 5.5 – Una partita senza troppi sussulti.

Parolo 5 – È andato molto in difficoltà, le fatica del campionato si sono fatte sentire tutte in una serata.

87′ A. Anderson sv.

Luis Alberto 6 – Ci ha messo impegno e voglia ma senza trovare la giocata vincente.

Marusic 6 – Sulla sinistra non ha demeritato e nella ripresa ha sfiorato anche il goal.

Correa 5.5 – L’argentino si è visto poco e niente in zona goal.

87′ Adekanye sv.

Napoli-Lazio 3-1 ImmobileImmobile 8 – Re Ciro è nella storia, con 36 goal ha raggiunto il record di reti in Serie A, ha vinto la classifica dei capicannonieri e soprattutto la Scarpa d’Oro battendo avversari del calibro di Cristiano Ronaldo, Messi e Lewandowski. Chi non riconosce la sua grandezza probabilmente è in mala fede.

Simone Inzaghi 6 – La Lazio ha chiuso il suo esaltatane campionato al quarto posto e la sconfitta di Napoli è stata indolore. I riflettori sono tutti per Re Ciro.

NAPOLI

Ospina 6; Di Lorenzo 6,5, Manolas 6, Koulibaly 6,5, Mario Rui 6 (79’ Ghoulam sv); Fabian Ruiz 7, Lobotka 6, Zielinski (84’ Politano 6,5); Callejon 6 (79’ Lozano sv), Mertens 6, Insigne 7 (84′ Elmas sv). All. Gennaro Gattuso 6,5.

Arbitro: Calvarese (sez. di Teramo) 5.

Il tabellino di Napoli-Lazio 3-1

Marcatori: 9′ Fabian Ruiz (N), 22′ Immobile (L), 54′ rig. Insigne (N), 93′ Politano (N).

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (79′ Ghoulam); Fabian Ruiz, Lobotka (79′ Demme), Zielinski (84′ Politano); Callejon (79′ Lozano), Mertens, Insigne (84′ Elmas). A disp.: Karnezis, Maksimovic, Luperto, Hysaj, Allan, Younes, Milik. All. Gennaro Gattuso

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (63′ Bastos), Luiz Felipe, Acerbi (63′ Vavro); Lazzari (83′ Lukaku), Milinkovic, Parolo (87′ A. Anderson), Luis Alberto, Marusic; Correa (87′ Adekanye), Immobile. A disp. Proto, Guerrieri, Armini, D. Anderson, Cataldi, Raul Moro. All. Simone Inzaghi.

Arbitro: Calvarese (sez. di Teramo). Ass.: Baccini e Vecchi. IV Uomo: Dionisi. V.A.R.: Di Paolo. A.V.A.R.: De Meo.

NOTE. Ammoniti: 15′ Koulibaly (N), 69′ Immobile (L), 69′ Mario Rui (N), 69′ Inzaghi (L), 69′ Gattuso (N), 95′ Milinkovic (L), 95′ Elmas (N). Recupero: 2′ pt, 6′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti