Nuovo ufficio della Polizia a Guidonia

Inaugurato nell'ottica del partenariato e dello spending review
Enzo Luciani - 23 Maggio 2012

Un nuovo Ufficio di Polizia della Questura di Roma è stato inaugurato questa mattina 23 maggio nel Comune di Guidonia-Montecelio alla presenza del Questore di Roma Francesco Tagliente e del Sindaco Eligio Rubeis. Il nuovo Ufficio, che sostituisce il vecchio Posto di Polizia, rappresenta un ulteriore risultato raggiunto nell’ambito del progetto varato ad agosto del 2010 dalla Questura di Roma ed ispirato al duplice obiettivo del miglioramento delle condizioni di funzionalità e decoro degli ambienti di lavoro, coniugato con la politica della spending review per il contenimento dei costi di gestione degli immobili adibiti ad uffici di polizia.Il nuovo

“Ufficio di Polizia –ha sottolineato il Questore nel corso del suo intervento- rappresenta un chiaro segnale di attenzione alle periferie ed in particolare ad una zona che si caratterizza per una sensibile densità demografica ed interessi commerciali. Il nuovo Ufficio – ha proseguito il Questore – nasce da un efficace rapporto di partenariato tra Questura di Roma e Comune di Guidonia Montecelio, che ha consentito di dare una risposta alle esigenze di sicurezza della Comunità locale, migliorando al tempo stesso le condizioni di lavoro degli operatori di polizia”.

La nuova struttura opererà alle dipendenze funzionali del Commissariato di Tivoli e sarà affidato alla guida del Vice Questore Aggiunto Alfredo Luzi, in servizio presso la Questura di Roma. A fronte di un organico di 12 unità del Posto di Polizia dismesso, il nuovo Ufficio di polizia disporrà di una dotazione iniziale di 29 operatori. Allestito presso un immobile di proprietà del Comune, consentirà un risparmio annuo per il Dipartimento della Pubblica Sicurezza di circa 76.000,00 €, oggi corrisposti a titolo di locazione passiva per l’immobile di proprietà privata precedentemente in uso come Posto di Polizia. Il piano globale varato dalla Questura di Roma attraverso l’Ufficio Servizi Tecnico Logistici prevede un risparmio dei costi di gestione ordinaria e manutenzione connesse ad immobili nonché ad ulteriori profili dell’attività di competenza degli uffici di polizia di circa 10.000.000,00 di euro annui.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti