Renata Polverini candidata del Pdl alla presidenza della Regione Lazio

Il vertice del Pdl ha confermato Roberto Formigoni in Lombardia e Giuseppe Scopelliti in Calabria, Sandro Biasotti in Liguria. La Lega candiderà in Piemonte Roberto Cota e in Veneto probabilmente Flavio Tosi
di Franco Leggeri - 17 Dicembre 2009

E’ Renata Polverini, Segretario generale del sindacato UGL, candidata alla presidenza della Regione Lazio per il PDL.

Figlia di una delegata sindacale della CISNAL, si è dedicata giovanissima all’impegno sindacale nella CISNAL e poi nell’UGL. Nel 1996, è divenuta responsabile delle relazioni internazionali e comunitarie e dal settembre 1998 rappresenta l’UGL nel gruppo II del CESE. Nello stesso anno entra in Segreteria Confederale ed assume la carica di Segretario Generale della Federazione del Terziario.

Dal 1999 al 2005 ha ricoperto l’incarico di Vice Segretario Generale della Confederazione, occupandosi, fra l’altro, delle principali vertenze unitarie degli ultimi anni, dall’Alitalia alla Fiat di Melfi, dalla Thyssen-Krupp di Terni al rinnovo del contratto per il pubblico impiego.

Eletta Segretario Generale, nel Congresso del 2-3-4 febbraio 2006, è la prima donna in Italia a ricoprire tale incarico oltre ad essere il più giovane Segretario Generale mai a capo di un sindacato[senza fonte]. La segreteria Polverini ha portato, ogni federazione del sindacato, al Tavolo Unico (con CGIL, CISL, UIL e minori).

L’ufficio di presidenza del PDL ha ufficializzato anche una parte dei candidati alle regionali . Tra i candidati “certi”, nelle liste del PDL per la Regione Lazio, vi sono il Dott. Giuseppe De Lillo e l’Avv. Nicola Palombi, vice presidente della Commissione Agricoltura Regione Lazio.

Confermato Roberto Formigoni in Lombardia e Giuseppe Scopelliti in Calabria, per la Liguria Sandro Biasotti. La Lega candiderà in Piemonte l’on. Roberto Cota e in Veneto probabilmente Flavio Tosi Sindaco di Verona e non il ministro Luca Zaia.

Il vertice del PDL ha deciso di prendere tempo per le Regioni del Sud in attesa di capire le intenzioni dell’UDC.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti