Rimosso simbolicamente il cantiere del Pup di viale Giulio Agricola

Da esponenti della rete Cinecittà Bene Comune, insieme al Presidente del Municipio Sandro Medici
Comunicato stampa - 2 Novembre 2012

"Il 30 ottobre mattina – informa in un comunicato Cinecittà Bene Comune – esponenti della rete Cinecittà Bene Comune, insieme al Presidente del Municipio Sandro Medici, hanno simbolicamente smontato una parte delle transenne che delimitavano il cantiere dove sarebbe dovuto sorgere il Pup di viale Giulio Agricola. Questo Pup, considerato un’opera inutile e dannosa da tutta la cittadinanza, aspetta da diversi mesi la sua chiusura definitiva. Lo stesso Consiglio municipale si è espresso contrario alla sua realizzazione accogliendo le numerose manifestazioni di protesta dei residenti. Di fatto la cantierizzazione impedisce la circolazione dei pedoni e la fruizione della pista ciclabile. Per questo i cittadini hanno deciso di attivarsi chiedendo fortemente la ripiantumazione dei venti platani che sono stati abbattuti e il ripristino dell’area ad uso pubblico. L’iniziativa ribadisce che per la città di Roma serve una politica diversa per la mobiltà basata sul trasporto pubblico e principalmente sul ferro, piste ciclabili ed aree pedonali per disincentivare l’uso delle automobili. Roma non ha bisogno di un piano obsoleto come quello dei Pup che nasconde la solita speculazione urbanistica".

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti