Rivoluzione low cost con Easy Jet

Dal 3 novembre attiva la tratta Roma Fiumicino, Milano Malpensa e dal 5 dicembre quelle con Bari e Palermo
di Gloria Pernarella - 4 Novembre 2008

Da ieri 3 novembre, la tratta aerea Roma – Milano, è divenuta Roma Fiumicino – Milano Malpensa, grazie alla compagnia aerea low cost Easy Jet. Entusiasmo da parte dei passeggeri, sul primo aereo decollato ieri poco dopo le h 10.00, dallo scalo romano.
Quattro, quindi, i voli giornalieri, tre il sabato e la domenica, tra Roma e la capitale lombarda. Costo accessibile per il biglietto di volo: da € 25,99 – tasse incluse – per volare su di un Airbus 319.
Sempre da ieri è stato trasferito da Ciampino a Fiumicino il collegamento, per due volte al giorno, con Londra Gatwick. Centotrentadue passeggeri su quest’ultimo e ben centocinquantadue, su centosessanta, per Roma Fiumicino – Milano Malpensa, quasi il tutto esaurito.

Ai nuovi collegamenti si aggiungeranno inoltre dal 5 dicembre due nuove tratte nazionali: Fiumicino – Bari e Fiumicino – Palermo. Si tratta di destinazioni per le quali Easy Jet già prevede il trasporto di circa 100.000 passeggeri entro i primi 12 mesi di attività. Le due città saranno collegate con una doppia frequenza giornaliera, una soltanto il sabato, e il prezzo per tratta, parte da € 20.99 tasse incluse.

Non più, quindi, soltanto Alitalia, Airone e crisi associate, ma una bella novità nel panorama dei voli.
“La tratta Milano Malpensa – Roma Fiumicino rappresenta una conquista importante nel mercato italiano e ci consentirà di offrire un servizio ancora migliore su una tratta nazionale strategica e ad alto traffico tutto l’anno – dichiara Elisa Ravella, marketing manager Easy Jet per l’Italia -. Siamo certi che il pubblico apprezzerà il nuovo collegamento con l’aeroporto internazionale di Fiumicino e con la capitale, una scelta coerente con la nostra strategia finalizzata a tutelare e rafforzare il ruolo cardine dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa e che costituisce una chiave di volta per fare sì che Easy Jet diventi sempre più una compagnia italiana”

“Stiamo investendo 600 milioni di euro per fare in modo che Malpensa diventi per noi uno degli aeroporti meglio collegati d’Europa – dichiara Andy Harrison, amministratore delegato di Easy Jet -. Entro il 2009 avremo una flotta di quindici aerei di base a Milano. Un passeggero su cinque vola con Easy Jet e questo ci ha fatto diventare la compagnia principale di Malpensa. Grazie a questa crescita fenomenale, Malpensa è diventata la base Easy Jet più importante dell’Europa continentale”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti