Roma-Bologna 1-0, le pagelle

Il Faraone grande protagonista e match-winner. Decisivi anche Alisson e Pellegrini. Bene anche Di FRancesco jr. Delude Defrel
Gianluigi Polcaro - 29 Ottobre 2017

ROMA-BOLOGNA 1-0

ROMA:

Alisson 7: Non corre grossi pericoli fin quando non arriva il colpo di testa ravvicinato di Di Francesco jr che il portierone brasiliano annulla con un colpo di reni decisivo. Prestazione da gran portiere, mostra sicurezza e si fa trovare pronto al momento del bisogno

Florenzi 6,5: Bene sulla fascia, sia negli anticipi che nelle ripartenze. Crea anche buone triangolazioni con Pellegrini e con il Faraone quando si sposta da quelle parti nella ripresa. Non lesina nemmeno le sue celebri sortite in avanti

Fazio 6,5: Prestazione inappuntabile anche se non è molto impensierito da un attacco rossoblu non proprio impeccabile. Sa registrare l’inizio dell’azione giallorossa con maestria e classe

Juan Jesus 6: Bene nelle chiusure, un po’ meno palla al piede, ma non dimostra di avere quei cali di concentrazione che a volte lo hanno penalizzato

Bruno Peres 6: Il mister lo prova sulla sinistra per far rifiatare Kolarov e lui non demerita. Tiene bene la fascia facendo buona guardia e, senza strafare, riesce a smarcarsi alla sua maniera per poi scaricare ai compagni. Cala molto nella ripresa in cui ha dei problemi in più, fino all’infortunio al quadricipite destro che lo costringe a uscire

(70′ Moreno) 6: Entra bene, duettando a dovere con Perotti

Pellegrini 7: Lavora instancabilmente per la squadra come se fosse un leader consolidato. L’essere romano e romanista di certo aiuta, ma è prezioso nel raccordare difesa e attacco con un lavoro certosino a centrocampo, in cui deve ripiegare per difendere il centro destra, ripartire, cercare il fraseggio coi compagni e provare la percussione in avanti e il pressing continuo. Suo il calcio d’angolo per la rete di El Sharawy. Tutto questo lavorio non lo fa essere sempre lucido e brillante, ma è uno dei segreti della Roma di DiFra

De Rossi 6,5: Ritorna il punto di riferimento in mezzo al campo dove sa distribuire con dovizia palloni utili ai compagni e proteggere la difesa con saggezza

Strootman 6: Non sembra avere il passo giusto, forse per problemi di condizione, ma cerca sempre di essere presente nelle azioni romaniste. Inizia sbagliando qualche passaggio, ma recupera bene contribuendo a consolidare il centrocampo capitolino

Defrel 5,5: Purtroppo non riesce a sbloccarsi, né dal punto di vista dei gol, né nell’essere decisivo in attacco. È di sicuro sacrificato giocando più laterale, in cui però non fa mancare l’apporto al centrocampo in fase di ripiegamento, ma quando sale, pur essendo più pimpante, sbaglia sempre l’ultimo passaggio o il tiro. Esce imbronciato e infortunato alla caviglia

(59′ Perotti) 6,5: Buon innesto, parte prima a destra, poi nella consueta posizione a sinistra regalando i suoi strappi sulla fascia che sfiancano i difensori bolognesi

Dzeko 6,5: Si danna per far salire la squadra ed è il più pericoloso della prima parte di gara. Sbaglia un gol di testa in cui è lasciato colpevolmente libero in area dai difensori avversari, ma si riscatta nella ripresa con un gol da bomber di razza che però l’arbitro gli annulla. È un punto di riferimento in avanti

El Shaarawy 7,5: Il match winner. Stavolta è la sua partita. Si vede subito che è tonico e pimpante e mette in seria difficoltà gli avversari sulla sua fascia di competenza. Fa le prove del gol con alcuni tentativi andati a vuoti fino alla splendida rete di piatto al volo al 33’ p.t. che si insacca sotto l’incrocio. Pericoloso anche nella ripresa e bravo pure sulla a destra quando palleggia con Florenzi e Pellegrini

(83′ Gerson) s.v.

All. E. Di Francesco 6,5: I suoi cincischiano troppo senza essere decisivi fin quando rischiano di prendere gol con Di francesco figlio, e allora rispondono con la gran rete di El Sharawy che porta i tre punti. Nonostante la squadra non sia molto precisa e non abbia una manovra fluida, dà la sensazione di essere solida o almeno di tendere a una certa affidabilità difensiva (resta ancora la miglior difesa del campionato). Bravo il mister a pungolare tutti con un turn over che sta dando i suoi frutti

BOLOGNA: Da Costa 6; Krafth 5,5, Gonzalez 5,5, Helander 5,5, Masina 6; Poli 5,5 (81′ Donsah s.v.), Pulgar 6, Nagy 6 (57′ Falletti 6); Verdi 6, Petkovic 5 (85′ Destro s.v.), F. Di Francesco 6. All. Donadoni 6

Arbitro: Fabbri 6: Restano dei dubbi sul gol annullato a Dzeko per fuorigioco e un possibile rigore per Florenzi in procinto di tirare quasi dal limite dell’area di rigore. Ma nel complesso dirige con linearità e senza protagonismo. Bravo a vedere la simulazione in area giallorossa di Petkovic


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti