Sport  

Roma – Bologna 5-0: la Roma fa cinquina

La Roma sconfigge il Bologna per 5-0 all'Olimpico e consolida il primo posto in campionato. Le pagelle di Gianluigi Polcaro
Marco Maestà - 30 Settembre 2013

Grande vittoria della Roma che non lascia scampo al Bologna e chiude la pratica già dopo venti minuti. Gli emiliani non fanno in tempo neanche a scaldarsi che sono già in svantaggio e subiscono la goleada giallorossa.

roma-bolognaGli uomini di Garcia invertono la tendenza che li voleva vittoriosi sempre nei secondi tempi e questa volta già dall’avvio mettono in chiaro chi è la squadra più forte: partenza strepitosa dei capitolini che dopo 25’ minuti sono già in vantaggio di tre gol.

A segno Florenzi al 7’pt, agile a concludere a rete dopo una punizione di Pjanic respinta da Curci. Il raddoppio arriva con Gervinho che sfrutta in contropiede al 17’pt, un delizioso assist di Totti. La tripletta arriva con un’altra prodezza di Benatia, che sfodera una prodezza colpendo al volo dopo un corner. Il Bologna sembra uno sparring partner suonato e si limita ad incassare i colpi incessanti degli avversari, che sono letteralmente in serata di grazia.

Diamanti e compagni non oppongono la minima resistenza e l’unico dubbio della serata è quanto sia veramente forte la Roma o debole il Bologna. Gervinho che era stato dipinto alla chiusura del mercato come oggetto misterioso, incanta l’Olimpico con le sue giocate e quando al 61’st realizza il quarto gol con un gran destro sotto la traversa, Sabatini in tribuna si lecca i baffi.

La ciliegina finale la mette l’altro nuovo acquisto Ljajic, che da subentrante impreziosisce il tabellino con una vera e propria gemma, siglando il definitivo 5-0 con un tocco sopraffino da posizione defilata. La banda di Garcia comincia a spaventare la serie a, perché se è vero che i giallorossi non venivano dati tra i favoriti per la vittoria finale, per ora sono gli unici ad essere a punteggio pieno con la miglior difesa ed il miglior attacco e soprattutto con la consapevolezza di essere una squadra, che potrà far risultato su ogni campo sia in casa che fuori.

ROMA: De Sanctis; Torosidis, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Strootman (66′ Taddei); Florenzi (78′ Borriello), Totti, Gervinho (64′ Ljajic).
A disp.: Lobont, Skorupski, Dodò, Burdisso, Romagnoli, Jedvaj, Marquinho, Ricci, Caprari.
All. Garcia.

BOLOGNA: Curci; Garics, Antonsson, Mantovani, Morleo; Pazienza (64′ Khrin), Perez (46’Christodopoulos); Kone, Diamanti (78′ Bianchi), Laxalt; Cristaldo.
A disp.: Agliardi, Stojanovic, Cech, Crespo, Radakovic, Della Rocca, Acquafresca, Gimenez, Moscardelli.
All. Pioli.

Arbitro: Russo di Nola. Assistenti: Petrella e Crispo. IV uomo: Posado.Assistenti di porta: De Marco e Cervellera.

Adotta Abitare A

Reti: 7′ Florenzi, 17′ Gervinho, 25′ Benatia, 61′ Gervinho, 84′ Ljajic.

Note: spettatori 38.467 paganti. Ammoniti Perez, Morleo, Diamanti (B) De Rossi (R). Angoli: 7-2 per il Bologna. Recupero 2′ pt, 2′ st

Roma- Bologna, le pagelle di Gianluigi Polcaro

ROMA – De Sanctis 6,5: Una sicurezza tra i pali. Quando è chiamato in causa para, blocca e smanaccia.

Torosidis 6,5: Inizio un po’ inibito, poi si scioglie e fa il suo.

Benatia 8: Ancora in gol, quasi da attaccante d’area, ma è in difesa che continua a fare la differenza. Una diga insormontabile.

Castan 7: Anche lui sempre più sicuro e autorevole insieme al grande compagno di squadra.

Balzaretti 7,5: Il gol del derby lo ha galvanizzato, facendogli scattare quella molla psicologica che l’ha riportato ai livelli dell’europeo. Gioca a tutto campo, difende, fa assist e sfiora il gol.

Pjanic 7,5: Anche lui è onnipresente e si mette a disposizione dei compagni intessendo quella ragnatela fatta di tecnica e classe con Totti, Strootman e De Rossi.

De Rossi 7,5: Il solito punto di equilibrio del centrocampo. Dalle sue parti non si passa. Illuminante nel far ripartire il gioco e bello il suo inserimento vecchio stile a cercare la gloria personale. Ingenuo nel fallo di mano che gli costa l’ammonizione.

Strootman 7: Non è proprio al top, ma la sua saggezza a centrocampo permette quel gioco di grande qualità che sta esprimendo la squadra. Esce affaticato.

(dal 22′ s.t. Taddei) 6,5: Garcia crede anche in lui e la sua sapienza tecnico-tattica emerge a centrocampo

Florenzi 7,5: La sua grande capacità di inserimento gli permette di siglare il terzo gol personale e il primo della Roma nei primi tempi. Preziosissimo per l’assetto tattico del mister: copre e riparte e si fa trovare sempre pronto nel fraseggio con i compagni.

(dal 33′ s.t. Borriello) 6,5: Buon approccio alla gara. Si fa trovare pronto.

Totti 7,5: Partita di grande sacrificio a tutto campo e al servizio dei compagni. Nonostante senta un po’ la fatica di giocare con la pioggia battente, si inventa assist a ripetizione e dalla trequarti diventa il direttore d’orchestra della squadra. Peccato per il mancato gol, ma arriva sfiancato sotto porta.

Gervinho 8,5: E’ il grimaldello che scardina le difese. La sua corsa è devastante ed è spietato in area avversaria, segnando due gol che costruisce sulle ali dell’entusiasmo. Garcia gli ha infuso la fiducia giusta e lui lo ha ripagando aggiudicandosi la palma del migliore in campo.

(dal 1′ s.t. Ljajic) 7: C’è gloria anche per lui nel giorno del suo 22esimo compleanno. Segna una rete di pregevole fattura segnando da posizione defilata beffando Curci con un cucchiaio che gioca con i legni della porta. Duetta con Totti a meraviglia.

All.: Garcia 9: E’ l’artefice di queste sei vittorie consecutive. I giocatori lo seguono e ci credono. L’assetto tattico diventa sempre più perfetto e con i felsinei il possesso palla continuato, incardinato in un gioco a zona rigoroso, fa esaltare le qualità dei singoli. Chapeau.

BOLOGNA: Curci 5; Garics 5,5, Antonsson 4, Mantovani 4, Morleo 5; Pazienza 5 (dal 19′ s.t. Khrin 6), Perez 5 (dal 1′ s.t.Christodopoulos 6); Kone 5,5, Diamanti 5,5 (dal 33′ s.t. Bianchi s.v.), Laxalt 5,5; Cristaldo 5. All.: Pioli 5,5

ARBITRO: Russo di Nola 6,5: Non ci sono grossi problemi per lui. Buona gara.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti