Sport  

Roma-Crotone 1-0, le pagelle

Perotti, cecchino su rigore, è il migliore. Seguono Kolarov e Gonalons
Gianluigi Polcaro - 26 Ottobre 2017

ROMA

Alisson 6: Sui pochi tiri dei calabresi si fa trovare sempre pronto. A parte un rinvio da brividi migliora con i piedi

Karsdorp 6: All’esordio con la maglia giallorossa e al rientro dall’infortunio si segnala per qualche buona sgambata e un tiro da fuori area. Qualche imprecisione in difesa. Deve ancora entrare in condizione e accumulare minuti di gioco

(82′ Florenzi) s.v.

Fazio 6: Il leader difensivo spesso balbetta quando gli attaccanti del Crotone lo puntano, ma alla fine rimedia e gestisce come può facendo ben ripartire l’azione

Moreno 6: Ancora una discreta prestazione, aiuta molto Fazio in fase di impostazione.

Kolarov 6,5: Primo tempo al top, punto di riferimento della squadra, smista, difende, tira (prende una palo) e rischia di segnare un gol spettacolare, l’ennesimo. Nella ripresa cala molto

Nainggolan 6: Gara molto di contenimento fatta anche di buoni recuperi, ma alla fine poca lucidità quando deve affacciarsi in area avversaria

Gonalons 6,5: Il francese convince davanti alla difesa, anche se nel finale non riesce a contenere il forcing dei crotonesi. Però è pulito nelle giocate e sa smistare velocemente per i compagni sia in orizzontale che in verticale

Gerson 6: Sempre un po’ dinoccolato, ma sa proteggere bene le palle e duettare con i compagni. Se acquisisse un cambio di passo, più adeguato a un calcio europeo, potrebbe fare il tanto atteso salto di qualità. Comunque in via di miglioramento, anche grazie alla fiducia del mister

(75′ Pellegrini) 6: Buon innesto, garantisce maggior dinamismo

Ünder 5,5: Sessanta minuti per lui da titolare, ma ancora fa tanta fatica a giocare con fluidità. Si muove molto e cerca bene i compagni, ma è ancora troppo impreciso

(64′ Defrel) 5,5: Al rientro non è certo fortunato, nonostante si danni a coprire gli spazi in avanti. Deve affinare la mira se vuole giocare in attacco

Dzeko 6: Molta fatica per lui, anche sfortunato quando praticamente da fermo colpisce la traversa. È un punto di riferimento in avanti sebbene sia spesso solo nel reparto offensivo

Perotti 7: Ancora una volta prende per mano la squadra con le sue solite giocate smarcanti che ubriacano gli avversari, anche se si specchia troppo e nell’ultimo tocco non è quasi mai incisivo. Ha il merito, però, di portare a casa i tre punti grazie al solito rigore magistrale (dopo l’ultimo che aveva sbagliato)

All. Di Francesco 6,5: La squadra fatica, ha una manovra lenta e di certo i nuovi innesti non lo aiutano. Ovvio che si sta rodando, non avendone avuto la possibilità, per diverse cause nel precampionato. Ma Difra non solo rimedia ai danni, ma fa punti pesanti con al momento la miglior difesa del campionato, in attesa del completamento dell’attacco con Schick

CROTONE

Cordaz 6; Sampirisi 5,5, Ceccherini 6, Simic 6, Pavlovic 6; Rodhen 6 (60′ Faraoni 5,5), Barberis 6 (84′ Romero s.v.), Mandragora 5,5, Nalini 5,5; Budimir 5, Crociata 5 (80′ Stoian 6). All. Nicola 6,5

Arbitro: Manganiello 6: Concede un rigore generoso alla Roma senza chiedere l’ausilio del VAR (i giallorossi sono gli unici ancora a non averne usufruito). Qualche dubbio pure su un rigore non concesso agli ospiti su un rude intervento di Fazio. Per il resto dirige con decisione e discretamente


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti