Roma-Genoa 1-0, le pagelle

Mancini e Smalling i migliori. Gli uomini di Ballardini sono troppo arrendevoli per incidere
Gianluigi Polcaro - 7 Marzo 2021

ROMA:

Pau Lopez 6

E’ vigile sul tiro ravvicinato di Destro. Per il resto normale amministrazione

Mancini 7

Segna un gol di testa imperioso e preciso che vale i tre punti. Molto sicuro negli interventi difensivi e come suo costume supporta la manovra offensiva con efficacia

Cristante 6

Qualche pensiero nei primi minuti di gioco, quando sembra che il Genoa sia propenso a giocare su rapide verticalizzazioni che lo mettono in difficoltà. Quando si capisce che sono solo fiammate iniziali si assesta bene sul centro destra senza trovare grossi rischi

Smalling 7

Ritorna sui suoi ritmi annullando con il passare dei minuti i tentativi di Destro. Le palle di testa sono tutte le sue e sa pulire l’are con interventi precisi

Karsdorp 6

Un po’ in sordina, sbaglia anche qualche appoggio. In maggior snellezza nel finale dove si ripresenta minaccioso nei pressi dell’area ligure

Diawara 6

Gara da uomo d’ordine a centrocampo. Se c’è da “tranquillizzare” la zona nevralgica è l’uomo giusto, un po’ meno se deve dare un cambio di passo

(59′ Villar) 6

Subentra molto bene, un suo affondo lo porta subito alla conclusione che impegna Marchetti in angolo

Adotta Abitare A

Pellegrini 6,5

Ritorna nella posizione di intermedio e si cala con il solito sacrificio nella parte. Copre e riparte come il suo solito. Meno brillante nella ricerca di soluzione offensive

Bruno Peres 6,5

Partita di buona concretezza in sostituzione di Spinazzola sulla sinistra. C’è sempre sia in fase di ripiegamento che in fase di supporto alla manovra

(86′ Spinazzola) s.v.

Pedro 6,5

Regala pregevoli giocate, mai fini a se stesse, che smarcano i suoi. Quando si trova a ridosso dell’area di rigore è sempre pericoloso, ma gli manca il gol. Deve giocare più in attacco che sulla trequarti

(75′ Perez) s.v.

El Shaarawy 6

Va a tratti, forse non ancora al top della condizione. Ma ci mette la zampata in alcune azioni individuali che si concludono con conclusioni sfortunate

(59′ Mkhitaryan) 6,5

Appena entra, l’attacco giallorosso acquisisce maggior concretezza. I suoi spunti per vie centrali sono importanti e fiaccano la concentrazione genoana. Bravo anche a smistare per i compagni

Borja Mayoral 6

Ancora a corto di gol, anche se fa un buon lavoro al centro dell’attacco per smarcarsi e portare via l’uomo. Ma serve qualcosa in più per non far rimpiangere Dzeko

(86′ Fazio) s.v.

Allenatore: Fonseca 7

Gara completamente in mano ai giallorossi. Il Genoa resiste qualche minuto prima di essere sovrastato dal palleggio di Pedro e compagni. Il mister si conferma cinico con le medie e piccole squadre

GENOA: Marchetti 6; Masiello 5, Radovanovic 5, Criscito 5,5; Ghiglione 5 (45′ Cassata 5,5), Strootman 5,5 (76′ Scamacca 6), Badelj 5,5, Zajc 5,5 (78′ Melegoni s.v.), Zappacosta 6; Pjaca 5(45′ Shomurodov 5,5), Destro 6. All.: Ballardini 5,5

Arbitro: Fabbri 5,5: Diversi errori di valutazione che però non modificano l’andamento della gara. Almeno due interventi da giallo per i falli di Strootman su Pellegrini e di Radovanovic su Mayoral, ma non vengono nemmeno sanzionati. C’è anche il mani di Smalling nel primo tempo non visto, ma che comunque avviene fuori area


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti