Roma-Juventus 1-2, le pagelle

Ronaldo, Demiral e Zaniolo tra i migliori. Kolarov disastroso
Gianluigi Polcaro - 13 Gennaio 2020

ROMA-JUVENTUS

ROMA:

Pau Lopez 5,5

Incauto passaggio a Veretout accerchiato da tre juventini, che porta al vantaggio degli ospiti. Poi cerca di rimediare con almeno tre buoni interventi. Sui gol è incolpevole

Florenzi 6

Cresce con il passare dei minuti superando le difficoltà iniziali dalle sue parti. Dà una buona mano alla squadra sulla destra, con cross e fraseggi coi compagni

Smalling 6

Combatte su tutte le palle alte. Fa quel che può

Mancini 6,5

Anche lui cresce nel corso della gara. Bravo soprattutto quando esce palla al piede rimettendo ordine e impostando l’azione

Kolarov 3

Il peggiore. Spesso pecca nella diagonale difensiva e spesso fa prendere gol alla squadra, ma con la sua classe sa rimediare. Stavolta no. Male anche nel palleggio

Diawara 6

E’ il punto di riferimento della squadra sulla mediana. Non perde mai la calma e riesce a “pulire” tutte le palle. Si sacrifica restando molto sulla difensiva

Veretout 5

Stecca anche con l’altra piemontese (dopo la gara col Toro). A parte l’errore iniziale imbeccato da Lopez, che si conclude con il rigore concesso alla Juve, non è il solito motorino a centrocampo e si fa surclassare dagli inserimenti degli avversari

(66’ Cristante) 6,5

Buono il suo rientro. Si mette subito a disposizione della squadra e “macina chilometri” per portare palle utili in avanti. Bell’assist per Dzeko che spreca

Zaniolo 6,5

E’ l’unico della squadra a dare una marcia in più, classe e carattere per il più giovane. Poi arriva la rottura del legamento crociato. Stagione finita per lui e altra disgrazia per una squadra disastrata dagli infortuni

 

(35’ Under) 6,5

Entra con il piglio giusto. È lui che procura il rigore con il suo colpo di testa. Sarà lui a prendere il testimone di Zaniolo sulla destra

Pellegrini 5,5

Meno incisivo del solito. Manca la zampata vincente. Serve maggior cattiveria in queste gare per fare il salto di qualità

Perotti 6

Si vede veramente poco, però segna come solo lui sa fare il rigore con cui la Roma segna il suo unico gol

(82’ Kalinic) s.v.

Dzeko 6

Sempre il solito grande lavoro per la squadra, ma sotto porta è totalmente assente. Mancano i suoi gol

All. Fonseca 5,5

Dispone al meglio i suoi, che però non hanno quella giusta cattiveria per affrontare la prima della classe. Giocare palla al piede, senza essere il Barcellona, sempre e comunque dalla propria porta, a volte è sintomo di poca saggezza e scarsa consapevolezza dei propri mezzi. Non è il caso del mister, ma deve essere un monito: perdere per due errori individuali senza possibilità di salvezza vuol dire perdere le partite che contano

JUVENTUS

Szczesny 6; Cuadrado 6, Demiral 6,5 (19’ de Ligt 6,5), Bonucci 5,5, Alex Sandro 6; Rabiot 6, Pjanic 5, Matuidi 6; Ramsey 5,5 (69’ Danilo 6); Dybala 6 (69’ Higuain 6), Ronaldo 6,5. All. Sarri 6

Arbitro: Guida 6: Sceglie un metro di giudizio molto rigoroso e i cartellini gialli fioccano. Si fa ben aiutare dal VAR per i giusti rigori assegnati


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti