Roma-Lido, Trabucco: “La Regione mette fine a incompetenza della Raggi”

Comunicato stampa - 18 Settembre 2021

«Dopo i continui rimpalli di responsabilità dell’amministrazione capitolina sulla Regione, è arrivato il momento di intervenire» – dichiara Giorgio Trabucco, candidato al Consiglio Comunale per la Lista Civica Gualtieri Sindaco, alla presentazione del progetto di rilancio ad opera della Regione Lazio.

«Oggi con la nascita di METROMARE termina la Via Crucis della linea Caronte. È singolare che gli esponenti della destra dicano che l’intervento di Zingaretti sia a fini elettorali. Quale sarebbe stata l’alternativa? Non fare nulla perché siamo in campagna elettorale? – continua Trabucco -. Per fortuna, con grande senso di responsabilità, la Regione interviene sostituendosi al Comune che, come al solito, a guida del Movimento 5 Stelle non ha prodotto niente di concreto. Saranno investiti 350 milioni di euro per un progetto rivoluzionario. Ostia non sarà più così distante».

Infatti, dal primo gennaio 2022 le competenze della Roma-Lido passeranno alla Regione: «Dopo il risanamento di Cotral, si investirà sulle ferrovie ex concesse. Chi vive a Ostia potrà finalmente arrivare a Roma in tempi certi. E, proprio per ridurre ogni disagio, i lavori verranno fatti solo di notte, in modo da garantire l’operatività giornaliera».

«Da oggi basta giocare allo scaricabarile sulla pelle dei pendolari – conclude il candidato Comunale – ringraziamo la Regione Lazio e il Presidente Zingaretti per il grande intervento messo in campo e l’attenzione prestata a tutti i cittadini romani».

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti