Roma-Real Madrid 0-2: sconfitta e qualificazione

Nella penultima partita del girone Champions, i giallorossi perdono in casa con gli spagnoli, ma si qualificano alla fase successiva
Marco Maestà - 28 Novembre 2018

Nella penultima partita del girone Champions, la Roma perde in casa col Real Madrid, ma grazie alla sconfitta del Cska Mosca si qualifica alla fase successiva, arrivando seconda proprio alle spalle degli spagnoli. La gara viene decisa tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, quando prima Under si divora un gol già fatto e poi Fazio regala a Bale la palla per siglare il vantaggio. I romani spariscono dal campo ed il Real amministra il risultato non infierendo più di tanto,  accontentandosi di raddoppiare con Vasquez e portando a casa i tre punti che valgono il primo posto del girone.

La Roma orfana di Dzeko, De Rossi e Pellegrini parte attaccando e pressando gli avversari in ogni zona del campo. Il Real non sembra in giornata di grazia ed il centrocampo romanista costruisce azioni in attacco con buona continuità. La Roma sembra poter passare in vantaggio, verticalizzando ogni volta che ne ha la possibilità. I padroni di casa controllano bene gli avversari e quando nella parte finale della prima frazione di gioco dopo un assist al bacio di Zaniolo, Under da solo davanti al portiere tira in tribuna, l’incantesimo svanisce. Nella ripresa la rabbia per l’incredibile gol sfumato deprime gli uomini di Di Francesco e Fazio, che con un  disimpegno scriteriato si consegna a Bale, affossa ulteriormente i compagni. Il Real Madrid non crede al doppio regalo e per qualche minuto fraseggia a centrocampo senza pericolosità. Poi decide che è il caso di chiudere la gara ed al 60′ raddoppia con Vasquez. La Roma non c’è più  e tra i fischi di un Olimpico quasi  al limite della sopportazione, arriva al novantesimo stando più attenta a non prendere ulteriori gol che a cercare di riaprire la gara. L’unica notizia positiva della serata è la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta.

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi (19’st Coric), Cristante; Ünder, Zaniolo (24’st Karsdorp), El Shaarawy (22’pt Kluivert); Schick. A disp.: Mirante, Jesus, Marcano, Santon. All.: Di Francesco.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Llorente, Modric (35’st Valverde); Lucas, Benzema (31’st Mariano), Bale (35’st Asensio). A disp.: Navas, Casilla, Ceballos, Sanchez, Vinicius. All.: Solari.

ARBITRO: Turpin (Francia).

MARCATORI: 2’st Bale, 14’st Lucas.

NOTE: Ammoniti: Zaniolo (R); Modric, Varane (RM). Recupero: 2’pt e 4’st. Calci d’angolo 6 a 5 per la Roma.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti