Roma-Sampdoria 1-0, le pagelle

Karsdorp il migliore, seguito da Dzeko, Pellegrini e Smalling. Nessuno dei giallorossi sotto la sufficienza, mentre tra i blucerchiati fioccano i 5
Gianluigi Polcaro - 3 Gennaio 2021

Roma-Sampdoria

Roma:

Pau Lopez 6: Non è praticamente mai impegnato per tutto il match

Mancini 6,5: Qualche imprecisione a livello difensivo, ma che non compromette il buon equilibrio dei tre centrali. È utilissimo nel supportare la manovra in fase di costruzione con buoni passaggi in verticale e insidiose incursioni in avanti

Smalling 7: Ritorna ai suoi livelli con interventi di testa imperiosi e poderose chiusure difensive. Manca il gol solo per l’opposizione della traversa, dopo una stoccata di testa magistrale

Ibanez 6,5: Molto attento dalle sue parti, meno disinvolto in fase di costruzione

Karsdorp 7,5: Il migliore della gara. Complice una pressione quasi inesistente nella sua zona da parte degli avversari diventa uno stantuffo in fase offensiva e piega le resistenze degli uomini di Ranieri. Arriva spesso in fondo sfornando diversi cross, fino a quello vincente e perfettamente calibrato per Dzeko sul primo palo

Villar 6,5: Subito nel vivo della manovra con ottimi spunti e un buon possesso palla che permette un proficuo palleggio alla Roma nonostante il campo pesante. Bravo anche in copertura. Nella ripresa cala parecchio non riuscendo a cambiare marcia e dopo una giusta ammonizione Fonseca lo sostituisce

Adotta Abitare A

(68′ Cristante) 6,5: Interpreta meglio dello spagnolo la fase più concitata della gara lottando nel fango della zona nevralgica. È lui l’ispiratore dell’azione vincente di Karsdorp

Veretout 6,5: Si vede poco, più impegnato nella fase di copertura per lasciare a Villar la possibilità di spaziare e creare insieme a Pellegrini

Bruno Peres 6: Poco impegnato anche lui in fase difensiva come il collega olandese, ma è troppo timido in fase offensiva. Senza troppi errori ma senza acuti

Pellegrini 7: E’ lui che scuote la squadra con guizzi importanti sin dai primi minuti. Grazie alla sua posizione tra le linee gli uomini di Ranieri non riescono mai a prenderlo e solo la sfortuna e un vigile Audero tra i pali non lo portano al gol

(82′ Perez) s.v.

Mkhitaryan 6,5: Sempre lesto a sfruttare i punti deboli della difesa doriana, ma stavolta si vede poco sotto porta. Di certo il campo appesantito dalla pioggia incessante non lo aiuta

Dzeko 7: Parte un po’ imballato e molte palle le spreca, ma il mister lo pungola di continuo e nella ripresa ritorna ai suoi livelli guadagnando importanti palloni per i compagni. Poi arriva il gol-vittoria bellissimo, di anticipo sul difensore sul primo palo che batte Audero

(87′ Mayoral) s.v.

All.: P. Fonseca 7: La squadra cerca di fare il suo gioco nonostante il campo reso pesante dalla pioggia battente. Se la rischia perché è difficile arrivare fino in fondo, ma il mister dà fiducia ai suoi che trovano maggior concretezza e fortuna nella ripresa senza esporsi troppo alle ripartenze avversarie. Vittoria difficile e importante

Sampdoria: Audero 6,5; Yoshida 6 (82′ Léris s.v.), Colley 5,5, Tonelli 5, Augello 6; Candreva 5,5, Thorsby 6, Ekdal 5,5, Jankto 5; Verre 5 (63′ Damsgaard 5,5); Quagliarella 5,5 (80′ La Gumina s.v.). All.: Ranieri 6,5

Arbitro: Chiffi 6,5: Buona direzione, senza strafare, e attento sugli episodi. Gara abbastanza corretta, ma l’arbitro ha valutato bene i falli dovuti più alle condizioni scivolose del campo che alla cattiveria dei singoli


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti