Sport  

Roma-Sassuolo 2-2, le pagelle di Gianluigi Polcaro

Gianluigi Polcaro - 21 Settembre 2015

Roma-Sassuolo 2-2. Ecco le pagelle

Roma:

De Sanctis 5,5: Difficile intervenire sul primo gol, poteva fare qualcosa di più sul secondo. In generale non fa miracoli, ma nemmeno errori evidenti

Maicon 5: Gioca praticamente da fermo, arrecando un serio danno alla manovra giallorossa. Nel difendere non è mai stato un fenomeno come in fase di proposizione e non lo è tantomeno questa volta

(dal 63′ Florenzi) 6,5: Il suo innesto dà linfa vitale alla squadra. Bene difensivamente e poi, col suo destro, inventa molti lanci e cross importanti

Manolas 6: Nell’anticipo è il solito muro. Peccato per la poca assistenza dei compagni in generale. Resta il migliore della difesa titolare

Rüdiger 5,5: Qualche difficoltà in più, soprattutto quando gli ospiti ripartono in velocità tagliando la squadra in due tronconi. Rischia grosso sul finale di primo tempo quando regala una palla pericolosa agli avversari

Torosidis 5,5: Si spinge poco e male. Meglio in fase difensiva, ma è completamente abbandonato ai suoi avversari da Nainggolan e Iturbe

La Sposa di Maria Pia

Pjanic 5,5: Per buona parte della gara prova senza grande brillantezza a prendere in mano il gioco romanista. Suo l’assist per il gol di Totti. Cala vistosamente nella seconda parte della ripresa

De Rossi 6,5: Con un Pjanic a fasi alternate è lui che cerca di fare un po’ tutto a centrocampo, dalle chiusure, ancora una volta impeccabili, alle uscite palla al piede

Nainggolan 5: E’ lui l’anello mancante del centrocampo giallorosso. Mancano i suoi strappi in avanti, il suo filtro e la sua forza d’urto nei contrasti. E’ quello che risente di più della gara con il Barcellona, ma non aveva brillato nemmeno mercoledì

Iturbe 6: Parte bene e sulla sinistra riesce a districarsi a modo suo, anche se a livello difensivo non sempre assiste la squadra. Nella ripresa esce forse fin troppo presto

(dal 50′ Iago Falque) 6: Solito buon equilibrio, ma poco incisivo stavolta

Totti 7: L’eterno capitano, ancora una volta si mette al servizio della squadra e regala gesti preziosi e sopraffini, ma tutti utili per la squadra. I compagni non sfruttano le sapienti giocate del vecchio numero dieci e alla fine ci pensa proprio lui a buttare dentro il suo gol numero 300 in carriera. Un record inimitabile considerando che sono reti fatte con una sola maglia

(dal 70′ Dzeko) 6: Si mette subito al servizio della squadra, ma ha poche occasioni per segnare

Salah 7: Nel primo tempo spreca molto, nonostante le palle deliziose di Totti, ma è pur vero che è l’unico che riesce a dare velocità alla manovra e a mettere in crisi la difesa nero-verde. Nella ripresa gran gol al volo da fuori area che rimette in corsa la Roma e da lì in poi si galvanizza e diventa una spina nel fianco della difesa del Sassuolo. Consigli gli nega la gioia della doppietta parando un gran tiro a giro sul secondo palo

All. Rudi Garcia 5,5: Dopo la gara contro il Barca si prevedeva un giusto turn over, ma non così disinvolto. Stravolgere ogni volta la formazione iniziale non è un buon segnale, ma tra equilibri di spogliatoio e dispendio psico-fisico della Champions trovare la giusta quadra non è facile

Sassuolo: Consigli 5; Gazzola 6,5, Cannavaro 6, Acerbi 6,5, Peluso 5,5; Missiroli 6,5, Magnanelli 6,5, Duncan 6 (dal 57′ Biondini 6); Politano 7 (dal 80′ Berardi), Defrel 7,5, Floro Flores 6,5 (dal 63′ Sansone 6). All. Di Francesco 7

Arbitro: Davide Massa 5: Diversi errori, dal gol di Totti in fuorigioco, al mancato rigore per atterramento di Rüdiger in area, al fallo a centrocampo inesistente fischiato a Dzeko


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti