Scuole, oltre 250 classi per il concorso ‘Io del presepe credo che…’

Concorso promosso dall’assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, in occasione delle festività natalizie
Enzo Luciani - 22 Dicembre 2010

Più di 250 classi delle scuole primarie romane hanno aderito al concorso ‘Io del Presepe credo che…’ promosso dall’Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù in occasione delle festività natalizie. Il progetto invita insegnanti e bambini ad esprimere la propria idea del presepe attraverso percorsi liberi. Gli autori degli elaborati più originali e creativi potranno recarsi a Napoli e visitare il Museo di San Martino e i Presepi di Via San Gregorio Armeno.
Rivolte ai bambini e alle loro famiglie sono anche le iniziative promosse dall’Assessorato assieme ad alcune Associazioni appartenenti al Forum Famiglie del Lazio. Tanti gli appuntamenti in programma: concerti, tombolate, animazioni, spettacoli teatrali. Un calendario denso di momenti divertenti e significativi finalizzati a riscoprire il significato familiare e comunitario del Natale. In più, il 6 gennaio è previsto il presepe vivente a Piazza Vittorio.

“Abbiamo messo al centro delle nostre iniziative natalizie la famiglia offrendo a genitori e figli occasioni gioiose di condivisione. Si tratta di una scelta pienamente coerente con il percorso di ‘Roma Città Famiglia’, il piano di azioni avviato da questa amministrazione a sostegno dei nuclei familiari”. Lo ha detto l’Assessore alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, Laura Marsilio, annunciando la sua presenza ad alcuni degli appuntamenti previsti. “In tale direzione va anche l’attenzione che da sempre riserviamo al presepe, simbolo di pace universale, unione familiare e solidarietà. Il successo di partecipazione al nostro concorso – conclude l’Assessore – conferma quanto fascino e magia eserciti questa nostra tradizione”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti