Laboratorio Analisi Lepetit

Settimo Jazz Trio a Il 7 si fa in 4

Sabato 23 giugno al Parco Madre Teresa di Calcutta in viale Togliatti a Roma
Enzo Luciani - 22 Giugno 2012

È il momento del grande jazz a Il 7 si fa in 4. Sabato 23 giugno alle 21 è infatti in scena al Parco Madre Teresa di Calcutta il SETTIMO JAZZ TRIO.

Settimo Jazz Trio è una formazione nata dalla collaborazione di tre musicisti alquanto eterogenei ma dalle comune passione per la ricerca contemporanea: Mario Saccucci, compositore e contrabbassista (fondatore del JAZZ LAB ALESSANDRINO) con alle spalle già una notevole esperienza di studio e collaborazioni sia in ambito classico che jazz (Ettore Fioravanti, Eugenio Colombo, Noel Taylor, Peppe D’Argenzio); Luisa Gloriani, eclettica pianista ricercatrice di architetture perfezionistiche, già docente di piano jazz presso il dipartimento di jazz del conservatorio di Frosinone; Giulio Maschio, batterista del trio di free jazz NAGA, docente di batteria presso la scuola popolare di Testaccio, Donna Olimpia.

Il Settimo Jazz Trio ha la peculiarità di adottare un proprio modo di concepire il jazz e i vari sottogeneri che questo assume. Il repertorio di brani originali rende il suo suono e il suo approccio musicale immediatamente riconoscibile. In ogni concerto viene adottato un vocabolario musicale differente, e la musica che ne scaturisce vuole essere un attuale modo di intendere ciò che ci circonda. È in uscita il loro cd Proposed Travel, un progetto dalle mille sfumature: la batteria disegna il trait d’union di armonie e linee di basso, il piano rhodes sottolinea ed esalta la matrice vintage, sempre presente nella forma mentis del trio, e il contrabbasso, emancipato dal ruolo d’accompagnamento e suonato in maniera duttile e creativa con effetti insoliti, crea atmosfere spesso intimistiche.

Il 7 si fa in 4 è la manifestazione voluta dal Municipio Roma VII che per cinque settimane, dal 25 maggio al 30 giugno, mette in scena spettacoli, concerti, dibattiti, eventi culturali e sportivi per unire le varie anime del Territorio e condividerne eccellenze e criticità, ogni sera al Parco Madre Teresa di Calcutta, in Viale Palmiro Togliatti (angolo via delle Siepi). L’edizione di quest’anno è dedicata all’intercultura, intesa anche in senso musicale, con tutte le anime sonore della Capitale. Ci sono la “reggae woman” Germana Rastalady & Shanty Band Crew, le nuove realtà dell’hip-hop romano Fama, Flash e Nene Liviè di Ai Town, Kenta, Diamante, Crema & Yohara, la musica africana di Moustapha Mbengue e Tam Tam Morolà, e la samba di Neney Santos Band. L’ingresso è libero.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti