Torrino: “Ancora chiuse altre strade. Non c’è pace per i residenti”

La denuncia di Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Federico Rocca, responsabile Enti Locali FdI
Redazione - 7 Maggio 2019

«A quanto pare i cittadini del Torrino dovranno inventarsi sistemi alternativi come elicotteri o teletrasporto per uscire e rientrare nelle proprie abitazioni.

Alcuni minuti fa, infatti, i Vigili del Fuoco hanno chiuso un tratto di strada compreso tra Via Stoccolma e Via Città d’Europa per la presenza di un pino pericolante. Ovviamente si tratta di uno dei tanti alberi, poiché, già nei mesi scorsi, sempre nello stesso quadrante, sono caduti diversi rami.

Purtroppo ci troviamo proprio davanti al tratto di Via Bonn, chiuso da oltre 2 anni per l’incapacità del Campidoglio e del Municipio IX, che finora non sono stati in grado di trovare soluzioni per ripristinare la percorribilità della strada. Sul problema ci siamo attivati già da diverso tempo presentando interrogazioni e accessi agli atti, oltre che chiedendo una commissione da convocarsi sul posto, per la quale attendiamo ancora una risposta. Forse, dopo questo ennesimo disagio, qualcuno da Roma Capitale si degnerà di muoversi dal proprio ufficio per venire a verificare la situazione.

Ormai le parole e le promesse non bastano più: centinaia di famiglie stanno vivendo continui disagi per colpa della mancanza di manutenzione di strade e alberature.

Chiederemo al Servizio Giardini di Roma Capitale di provvedere al più presto alla messa in sicurezza del pino pericolante, affinché si possa ripristinare quanto prima la viabilità nel quartiere».

A dichiararlo Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale, e Federico Rocca, responsabile Enti Locali FdI.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti