Sport  

Udinese-Roma 1-0, le pagelle

Nel disastro romanista si salvano solo Pellegrini e Zaniolo. Il migliore è De Paul seguito da Pussetto
Gianluigi Polcaro - 24 Novembre 2018

Udinese:

Musso 6,5; Troost-Ekong 6, Nuytinck 6,5, Samir 6,5 (Dal 70′ Pezzella 6); Ter Avest 6, Fofana 6,5, Behrami 6,5, Mandragora 6,5, Stryger-Larsen 6,5; De Paul 8 (Dal 79′ Machis 5); Pussetto 7 (Dal 90+’ D’Alessandro s.v.). All. Nicola 7

Roma:

Mirante 5,5: Alla prima da titolare, in sostituzione di un acciaccato Olsen, fa il suo anche se un  po’ arrugginito

Santon 5: Male diverse scelte di appoggio e di posizionamento. In particolare, in occasione del gol di De Paul è poco incisivo. Meglio in avanti, ma non ha sempre lo spunto giusto

Fazio 5,5: Sarebbe difficile per tutti quando non si è protetti dal resto della squadra, a maggior ragione per lui che non brilla per velocità

Juan Jesus 5: Peggio del compagno di reparto. Facile da superare in contropiede con la squadra scoperta

Kolarov 5,5: Qualche buona giocata e una bella staffilata che va a fin di palo di Musso, ma è troppo remissivo per impensierire i bianconeri

Nzonzi 5,5: Si ritrova spesso da solo a fronteggiare le ripartenze maledette degli uomini di Nicola. Fa quel che può tra recuperi e anticipi. Troppo lento in fare di impostazione, ma resta comunque l’unico punto di riferimento

Cristante 5: Poco o quasi zero filtro sulla mediana. Fa giusto il compitino cercando di allargare per i compagni. Serve maggior grinta

Kluivert 5: Qualche lampo a inizio match, poi diventa man mano impalpabile. Deve crescere sotto tutti i punti di vista, ma essendo così giovane andrebbe anche tutelato

(Dal 65′ Under) 5: Non riesce a entrare a pieno ritmo, forse anche lui aspetta la gara di martedì

Lo. Pellegrini 6,5: L’unico a combattere in mezzo al campo (sarà un caso l’unico oggi romano e romanista?), fa legna, inventa per i compagni, protegge palla e si prende un sacco di calci fino all’inevitabile sostituzione per infortunio. Prezioso e da recuperare al più presto

(Dal 79′ Zaniolo) 6: Entra con la giusta determinazione, ma i suoi tiri non impensieriscono Musso

El Shaarawy 5: Si danna a trovare la via del gol, ma sbaglia sempre l’ultimo tocco, che sia un tiro o un controllo o un passaggio

Schick 5: Dopo il trend positivo Genova-nazionale, ritorna l’impalpabile e affranto giocatore visto da quasi due stagioni. Bocciato

(Dal 71′ Dzeko) 5,5: Entra e qualcosa di meglio si vede in area, ma si sa che anche lui preferisce le coppe

All. Di Francesco 4,5: Il mister ricade lì dove è caduto più volte perdendo innumerevoli partite di campionato, nello stesso modo in cui venne estromesso dalla coppa Italia la scorsa stagione. Prendere sotto gamba la partita in vista di incontri più importanti è un peccato mortale. Una squadra fatta male e con poca personalità non può essere stravolta per ben 6/11 tra infortuni e riposi in vista del Real Madrid. E puntuale arriva la sconfitta che fa sprofondare la Roma in campionato.Doveva essere la gara più importante, non quella di Champions, ma a Trigoria sembra che questo non interessi, con buona pace (e pacchia) dei calciatori

Arbitro: Fabbri 5,5: Primo tempo abbastanza imbarazzante per una direzione fin troppo casalinga, tra un possibile rigore negato alla Roma su atterramento di Pellegrini in area e falli irruenti non fischiati, che alla lunga mettono KO proprio Pellegrini. Meglio nella ripresa, coadiuvato dalla VAR


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti