Vaccini e OMS

L'obiettivo dei 2 miliardi di vaccini sta miseramente scomparendo all'orizzonte
GiProietti - 28 Gennaio 2021

 

Va sempre peggio l’andamento delle campagne vaccinali nel mondo caldeggiate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
L’obiettivo dei 2 miliardi di vaccini sta miseramente scomparendo all’orizzonte.
Il modo di operare di questo organismo dell’ONU sembra sempre più inadeguato e le regole che ne condizionano il funzionamento sono da rivedere a fondo.

La prima riguarda i meccanismi di finanziamento: devono essere solo i Governi a pagare il costo degli interventi pubblici e democratici sulla Sanità mondiale. I privati, le case farmaceutiche e i cosiddetti benefattori devono rimanere fuori dalle stanze di Ginevra!

Inoltre il modo di interagire tra OMS e singoli Stati deve essere reso trasparente e non condizionato da giochi di potere politico e da colpevoli connivenze. Su questo punto, per quanto riguarda i “consulenti” del Ministero della Sanità italiano, non solo l’Autorità giudiziaria faccia bene il suo sacrosanto lavoro, ma anche il Ministro Speranza dica qualcosa di sinistra, chiaramente e nettamente!

Un’OMS all’altezza della complessità dei problemi dovrebbe essere il primo a chiedersi perché in Africa, tutta l’Africa, a ieri erano state vaccinate solo 25 persone contro il Covid-19, a fronte dei quasi 4 milioni di vaccinati Israeliani.

Sanità uguale profitto è uno scandalo intollerabile.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti