XII municipio, si dimette la consigliera Anna Maria Gabrielli

Settimana di fuoco per i 5 stelle municipali
Marco Mikhail - 31 Maggio 2017

E’ caos nel XII municipio, dopo che la consigliera pentastellata Anna Maria Gabrielli ha rassegnato le proprie dimissioni.

Una settimana di fuoco per la giunta guidata dal minisindaco Crescimanno, che ha visto prima il presidente del consiglio grillino ad un passo dalla sfiducia da parte dell’assemblea e adesso le dimissioni dell’ex presidente della commissione Affari sociali del municipio.

Andiamo per gradi. Il consigliere di Fratelli D’Italia Giovanni Picone aveva chiesto, il 24 maggio, un voto di sfiducia nei confronti del presidente del consiglio municipale Di Camillo, reo, secondo FDL, di non poter ricoprire tale ruolo perché al medesimo tempo “era stato titolare e amministratore di una società che gestiva un asilo in convenzione con il Comune di Roma”.

L’assemblea municipale ha quindi valutato se vi fossero i crismi di un conflitto di interesse e per deciderlo ha effettuato un voto a scrutinio segreto.
Con 11 voti favorevoli e 11 contrari (più 1 astenuto ed una scheda nulla) Di Camillo si è trovato a non avere la maggioranza dalla sua parte ma neanche ad essere sfiduciato.
Francesca Benevento in qualità di capogruppo del M5S approvò la scelta di andare al voto segreto ma dopo l’esito negativo il Movimento le ha tolto il ruolo in favore del consigliere Leonardo Caputo.
La Benevento poi a RomaTody ha dichiarato: “non sono stata avvisata neanche della riunione (per decidere della sua sostituzione – ndr). Sono venuta a sapere che non ero più capogruppo da una chat, dalla quale poi sono stata cancellata. Non si fa così”. E poi: “hanno preferito sacrificare i principi e le idee del Movimento per l’amicizia della presidente con Di Camillo”. Ancora furente la consigliera non ha garantito di rimanere nel gruppo dei 5 Stelle.

A ciò, come detto, si aggiungono le dimissioni della consigliera Gabrielli, che non ha spiegato le motivazioni che l’hanno portata ad effettuare un passo indietro rispetto al ruolo ricoperto fino a questo momento.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti