A San Basilio “Musica per Roma”

Il bellissimo progetto musicale in collaborazione con Marco Conidi, l'A.S. Roma e l'Orchestraccia coinvolge gli studenti dell'istituto Von Neumann
D. B. - 21 Dicembre 2022

A San Basilio è partito il progetto “Musica per Roma” voluto da Marco Conidi (cantautore ed attore) coadiuvato dall’Orchestraccia. Le due importanti realtà musicali capitoline, con l’AS Roma come partner del progetto, sono fermamente convinte che la musica, come lo sport, sono in grado di dare nuove prospettive soprattutto in quei quartieri più difficili dove tutto a volte sembra già scritto.

“Al progetto hanno partecipato con entusiasmo circa 20 ragazzi appartenenti a classi diverse che avevano già esperienze musicali (1 batterista, 2 trombettisti, 4 chitarristi, 1 bassista, 3 pianisti)” ci racconta Cristiana Pastina professoressa di Fisica dell’istituto “alcuni avevano smesso di suonare e questa è stata l’occasione per riprendere interesse nella musica. Da subito tutti i ragazzi, coordinati da Angelo Capozzi, musicisista polistrumentista dell’Orchestraccia, si sono dati un gran da fare per risistemare la saletta musicale dell’Istituto che non era più stata usata da prima del covid. Già in quell’occasione è stato bello vedere come, nonostante non tutti si conoscessero, hanno fatto subito squadra e si sono attivati con grande spirito di collaborazione”.

La professoressa è rimasta piacevolmente colpita nel vedere con quanta passione passione e puntualità il gruppo di ragazzi ha preso parte od ogni incontro. “Insieme ad Angelo e con il supporto di Marco (che ha scritto il testo), hanno realizzato un brano molto carino, corale su San Basilio. Tutti hanno dato il loro contributo sia nella composizione della base musicale e sia nell’esecuzione, solo per il testo c’è stato bisogno dell’intervento di Marco.” prosegue Cristiana Pastina “Anche il più timido come chi aveva detto non canto vengo solo a vedere, si è poi lasciato coinvolgere in cori o addirittura come solisti a incidere il testo di Marco”.

Difatti dopo 5 incontri i giovani musicisti, sapientemente orchestrati, hanno dato vita ad un brano musicale molto coinvolgente. “Il messaggio ovviamente che vogliono dare i ragazzi è quello che San Basilio non è solo una periferia disagiata, ma anche un posto con giovani che hanno voglia di fare, di reagire, di costruire e di socializzare e un mezzo per farlo è la musica. La musica aggrega. La musica vince sempre” afferma soddisfatta la professoressa ed aggiunge “siamo riusciti a far rinascere in questo gruppo la voglia di stare insieme e suonare perché hanno chiesto di poter utilizzare la sala di musica regolarmente e di aiutarli a rimettere in piedi il gruppo musicale”.

Insomma tanta soddisfazione per questo progetto che ha coinvolto ragazzi di ogni età. “Come referente del progetto” conclude Cristiana Pastina” posso quindi dire di avere realizzato il mio scopo. Ringrazio ovviamente Marco e Angelo per la loro professionalità e passione, senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile. Angelo in particolare è stato eccezionale: la sua preparazione musicale è fuori discussione, ma la passione che mette nel lavorare con questi ragazzi è veramente fuori dal comune. Riesce a coinvolgerli e finalmente a ‘riaccenderli’ dopo l’inevitabile lobotomia dovuta all’uso smodato del cellulare”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti