Allagamento Tangenziale Est, cittadini “il Comune apra subito tavolo con Fs per far rispettare i loro impegni”

la nota diffusa tramite la propria pagina Facebook dal Comitato Cittadini Stazione Tiburtina
Redazione - 5 Giugno 2019

Alla notizia dell’allagamento della nuova Tangenziale Est e del traffico in tilt su tutta la parte est di Roma i cittadini lanciano un messaggio chiaro e inequivocabile al Comune “si riapra subito un tavolo con Ferrovie. Nella convenzione tra Comune e Ferrovie a fronte delle edificazioni importanti attorno la Stazione Tiburtina tra cui Bnl, la Stazione, il lotto C1 attualmente a gara e altre future edificazioni Fs avrebbe dovuto realizzare la nuova Tangenziale e un parco.

 

“Del Parco non c’è traccia e non se ne ha più notizia. La nuova Tangenziale ha continui problemi come gli allagamenti di oggi e mancano ancora degli svincoli importantissimi che rischiano di paralizzare la città in vista dell’abbattimento della sopraelevata. L’incrocio tra la nuova tangenziale e la vecchia prima della A24 è fatto talmente male che potrebbe vincere un premio per incrocio peggiore del mondo. Stesso discorso per chi esce dalla Tiburtina e vuole prendere la Tangenziale per andare verso foro italico con percorsi incomprensibili da settimana enigmistica. Il Comune governi la situazione, riconvochi subito Fs e la inchiodi ai propri impegni. Le edificazioni e gli interessi dei privati vanno avanti come treni, le opere di pubblica utilità non possono puntualmente restare al palo”.

Questa la nota diffusa tramite la propria pagina Facebook dal Comitato Cittadini Stazione Tiburtina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti