Francesco FIGLIOMENI elezioni comune di Roma 2021

Attraverso le vie di Centocelle

Attilio Migliorato - 13 Settembre 2021

Il vostro cronista non si ferma, fa 20 km in bicicletta, passa circa 3 ore tra soste e ripedalate, scrive appunti su tablet, scatta foto dal cellulare, si diverte, spera di appassionare il lettore di Abitare A Roma.

Centocelle: quadrante Via Palmiro Togliatti, via Casilina stazione metro, Chiesa San Felice da Cantalice, via degli Eucalipti.

Si cita “Roma sparita”, io voglio scrivere di “Roma confusa”.

Pubblicità elettorale 2021 amministrative Roma

 

Come sapere se una strada è pubblica o privata nel V Municipio?

Ci ho provato e ci ho rinunciato.

Quindi nel mio giro mi sono intrufolato nelle vecchie vie di un vecchio spezzone di quartiere, dove nei decenni scorsi ci saranno state delle modifiche private a discapito del pubblico. Tanto chi se ne è accorto?

A voi l’analisi su quanto ho trovato..

1) Sapevate che la stazione metro di Centocelle ha una entrata parallela a quella principale , deserta, in via delle Tuberose? C’è l’ascensore funzionante o meno, una rampa esterna di scale pedonali, un ampio piazzale in mattonato tipo giardino, una trentina di lampioni funzionanti o meno, nessuna macchina parcheggiata nel piazzale, ho visto due sole persone entrare dal cancello della metro. Revisionando questo resoconto e consultando il motore di ricerca del nostro giornale, mi sono accorto che dell’argomento ci siamo occupati in più riprese. E per approfondimenti si può leggere questo ultimo aggiornamento 

Appena sulla destra via delle Tuberose prosegue, ma è di proprietà privata, con palazzine e numeri civici.

2) Torno indietro di 30 metri circa e attraverso via Antonio Sebastiani, strada che parte da via Palmiro Togliatti e dopo 500 metri diventa via degli Eucalipti sino ad arrivare dopo 500 metri alla Chiesa di San Felice da Cantalice.

Dopo l’attraversamento ho via delle Gaggie, lunga 200 metri e segnalata senza uscita.

Due scaloni sovrapposti che si uniscono al marciapiedi di via Licheni bloccano il transito.

3)  A 10 metri sulla destra di via Licheni trovo la piccola via delle Dalie con cartello di parcheggio… riservato ai soli condomini.

 

 

4) Passata la stazione metro Casilina sulla destra, ho fatto la salita e ho preso via Tor de’ Schiavi, l’ho  attraversata e ho trovato  un vicoletto che è sempre Via Tor de’ Schiavi con numeri civici 3/5/7/9, con  targa non comunale,  e chiusa  al transito da sbarra apribile con telecomando, come un box o un passo carrabile comunale.

Strada privata con numeri civici Via Tor de’ Schiavi?

 

5) Percorro via delle Mimose e sulla destra trovo via dei Lecci, “proprietà  privata condominiale ” dalla targa privata, senza uscita.

Si, ma ha i  numeri civici!

 

6) a pochi metri Via delle Ortensie lunga  200 metri con indicazioni multiple di proprietà privata, strada riservata, sosta riservata, parcheggio riservato.

Sulla targa comunale è indicato Quartiere XIX del Comune di Roma e con numeri civici, e allora di privato che c’è?

 

 

7) Traversa di via dei Pampini, a destra e a sinistra c’è Via del Vivaio, in tre fasi distinte.

La prima: 100 metri a destra di  “teorica”  strada privata con numeri civici ma senza divieti di sosta e chiusa in uscita da  una  scalinata.

 

La seconda: via del Vivaio anche  a sinistra,  di 200 metri  ma chiusa all’uscita con catena e paletti  anonimi.

La terza:  attraverso via dei Giunchi e ritrovo  altra via del Vivaio, che sarebbe “strada privata riservata ai soli condomini” (??), ha entrata e uscita in questo caso e anche i  numeri civici.

Ultima foto senza puntualizzazione, perché merita rispetto.

Un locale, altro locale in via degli Eucalipti, una scalinata per i normodotati e una lunga pedana in cemento e mattoni  per i disabili.

A Centocelle? Nel V Municipio? Nel Comune di Roma? Grazie gestori, spero che abbiate sempre gli esercizi commerciali pieni.

 

Sono sicuro che continuando a setacciare , con divertimento, il territorio ne usciranno delle belle!

 

Rileggendo l’articolo. Mi sono ricordato di una raccomandazione del nostro direttore e cioè quella di consultare il nostro sito prima di affrontare un qualsiasi argomento. E quindi a proposito dell’interrogativo da me posto: Come sapere se una strada è pubblica o privata nel V Municipio? ho trovato questo articolo chiarificatore

Christian Belluzzo elezioni V municipio

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti