Colli Aniene e Tiburtino III, quartieri in technicolor con la Pianta cromatica

Grazie a Luigi Polito, alla Sogester, all’associazione il Foro e dunp
V. L. - 8 Giugno 2017

La Sogester e il suo titolare, Luigi Polito, dinamicissimo, nonostante l’età, che non riveleremo, è innamorato follemente del territorio dove vive ed opera e in questi trenta anni in cui ho avuto la buona ventura di conoscerlo, di frequentarlo e di cooperare con lui per iniziative, soprattutto sociali e culturali, non ha mai smesso per un solo istante di prodigarsi per far conoscere e apprezzare Colli Aniene e Tiburtino III.

L’ultima prova di questo amore per il suo territorio è la Pianta cromatica di Colli Aniene Tiburtino che qui potete ammirare anche voi, sia che siate del quartiere già menzionato e sia, con un po’ di invidia, se abitate in altri quartieri di Roma che ne sono quasi tutti sprovvisti.

A cosa serve questa carta cromatica?

Ad avere rapidamente, seguendo i colori con cui sono contrassegnate le vie, la conoscenza non solo delle stesse per orientarsi, ma anche l’individuazione se si tratti di una via dedicata a un personaggio politico (colore blu), un musicista (in giallo), un attrezzo per macchine rurali (in verde), una località (in color fucsia).
Quindi riprodotti in colore e in sintesi i raggruppamenti toponomastici di Colli Aniene e Tiburtino III, i nomi delle strade dei quartieri già trattati diffusamente nella preziosa pubblicazione “Biogravie” della Sogester in collaborazione con l’Associazione Il Foro e con dunp (come del resto è anche questa Carta).

Altro pregio della Carta: tutte le scuole del territorio sono contrassegnate con tondino in verde e numero progressivo, indicate in legenda e suddivise per tipologia, dagli asili nido alle scuole d’infanzia, alle scuole primarie, alle scuole secondarie, agli istituti superiori.

Sono ugualmente evidenziati con chiarezza i servizi del quartiere, dalla biblioteca, all’INPS, all’Asl RM2, alla polizia locale, all’ufficio postale, agli impianti sportivi. Per non parlare del mercato e di tutte le parrocchie e della Cervelletta, indicate con vignette che riproducono il loro aspetto esterno. Insomma, qualsiasi indicazione utile serva (elenco delle vie incluse, con relative coordinate) sulla Carta cromatica c’è e si trova in un batter d’occhio. Un occhio per giunta appagato da una bellissima Carta a colori. (qui la versione 2480 × 1700 px, 492 KB)

Che ci piacerebbe vedere nei punti di maggior traffico del quartiere, vicino alla posta ai supermercati, ecc.

Una domanda però sorge spontanea. Ma perché un servizio, come questo, utile come il pane per i cittadini del IV municipio, ma anche di ogni altro municipio romano non lo fa il Municipio o il Comune? Oppure perché non si fa patrocinatore di un’opera sociale come questa e altre ugualmente utili ai cittadini?

La risposta, ugualmente spontanea, ma purtroppo desolante, la conoscete e ve la risparmiamo.

Meno male che Sogester c’è e Luigi Polito pure.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti