Continua la rassegna di Teatro e Musica del Centro di Cultura Popolare del Tufello

Un programma di appuntamenti fino a marzo al CCP Tufello, in via Capraia 81
di Roberta Diglio - 13 Marzo 2007

Continua ancora per un mese la Rassegna di Teatro e Musica per l’anno 2007 del Centro di Cultura Popolare del Tufello, in via Capraia 81. Sabato scorso 10 marzo, la rassegna, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Provinciale di Roma, ha visto in scena lo spettacolo "Camurria", di e con Gaspare Balsamo, con la partecipazione di Alessandro D’Alessandro agli organetti e di Gianluca Bacconi per le percussioni, la melodica ed il didjeridoo. Si tratta dell’opera prima di Balsamo: è la storia di storie strappate alla memoria, attraverso la narrazione della vicende di una famiglia, rivissuta attraverso la magia del teatro.
Per ogni spettacolo sarà richiesto un contributo di 7 €.

Sul sito-blog del Centro di Cultura Popolare del Tufello si può leggere il programma completo dei prossimi spettacoli:

Sabato 17 marzo 2007, ore 21 – Incontro-concerto con i Gang – con Marino e Sandro Severini. Una formazione che ha fatto dell’impegno, della polemica, della denuncia le sue caratteristiche fondamentali. Le loro storie, le loro canzoni sono un ritratto dell’Italia dove si sommano briganti e terroristi, profeti e martiri, paesaggi e personaggi.

Sabato 24 marzo, ore 21 – "La Piazza" – La tradizione musicale di Roma e del Lazio. Con Sara Modigliani alla voce e ai flauti dolci, Gabriele Modigliani alla chitarra, Pino Pontuali agli organetti, Simone Colavecchi alla voce, chitarra, percussioni. Ballate narrative, canti di questua, di lavoro, d’amore, satirici, maliziosi e musica da ballo del Lazio. Gli strumenti usati offrono un esempio di sonorità e “colore” tradizionale, pur proponendo arrangiamenti di reinterpretazione scaturiti dalla musicalità e dalla esperienza degli esecutori.

Sabato 31 marzo, ore 21 – "Storia della tigre" – di Dario Fo con Thoma Limbosch e una maschera di Amleto Sartori, collaborazione artistica di Francesca Amadori. Raccolto in Cina, poi riscritto da Dario Fo, questo racconto narra la storia di un soldato dell’armata di Mao Tse Tung, durante la guerra civile. Partecipa alla “lunga marcia”, esauriente e disperabile. Poi, dopo essere stato ferito ed abbandonato, quasi morto, dai compagni, incontra la tigre…

L’Associazione Centro di Cultura Popolare Tufello nasce nel 1975 dopo lo scioglimento del Collettivo Comunista Valmelaina Tufello, con sede in via Capraia 81, ed è presente sul territorio del IV Municipio del Comune di Roma. Da quell’anno l’associazione culturale appare attiva nel campo della “politica” partecipativa sia nell’ambito “culturale” che in quello “sociale”.
Lo scopo è quello di offrire ai cittadini la possibilità di esprimere le proprie potenzialità e capacità espressive.
Di particolare rilievo anche l’importanza che ha ricoperto negli anni a livello sociale: basti ricordare dal 1975 al 1987 l’esperienza di lotta all’eroina nel territorio del Comune di Roma a livello di informazione e con la costituzione di un Comitato Circoscrizionale di lotta all’emarginazione e alla sostanza stupefacente.

Ora, oltre a questa rassegna di musica e teatro, si organizzano corsi e laboratori per i cittadini del territorio.

Per ulteriori informazioni:
Centro di Cultura Popolare del Tufello
via Capraia 81 – 00139 Roma – tel/fax: 06.87184111

Adotta Abitare A

www.ccptufello.splinder.com e ccptufello@yahoo.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti