Figliomeni (FDI): contro abbandono di monopattini e per accelerazione procedure erogazione bonus affitti

Redazione - 27 Aprile 2021

“Forse la Sindaca Raggi pensa che il poter passeggiare per la nostra città sia un gioco d’avventura dove, ad ogni passo, devono aumentare le difficoltà. Non bastavano le buche e la vegetazione incolta che abbondano anche sui marciapiedi. Purtroppo, come avevamo ampiamente previsto già un anno fa, sono aumentate le difficoltà grazie all’uso improprio di monopattini e bici elettriche, veicoli per i quali non è stata prevista un’adeguata regolamentazione e degli stalli dedicati”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

“Monopattini e biciclette – conclude Figliomeni – che, come testimoniato dalle foto di tanti cittadini esasperati, giacciono abbandonati in ogni angolo di Roma, anche davanti a monumenti importanti come il Colosseo, e che compromettono, pesantemente, la mobilità per i pedoni, mamme con i passeggini e persone con disabilità. Uno scempio che si poteva e doveva evitare”.

 

Roma, Figliomeni (Fd’I): Raggi acceleri procedure erogazione bonus affitti.
“La ben nota situazione epidemiologica ha dichiarato Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina – che stiamo affrontando, tra le tante criticità che ha lasciato alle nostre spalle, vi è quella di aver messo in grave crisi economica molte famiglie romane. Alla luce di ciò e del grido di dolore che ogni giorno i romani ci fanno pervenire, stamattina abbiamo effettuato una diretta Facebook proprio davanti al dipartimento Patrimonio e politiche abitative per cercare di svegliare Raggi e compagni e fare in modo che si attivino sulla concessione del bonus affitti. Inoltre abbiamo presentato una ulteriore, ennesima, interrogazione urgente per chiedere di accelerare e semplificare le procedure per l’erogazione di tale contributo, una misura che, se adottata con la giusta tempistica, avrebbe potuto dare un piccolo sollievo agli inquilini nonché indirettamente ai locatori degli immobili di Roma. È trascorso un anno dallo stanziamento delle risorse e moltissimi cittadini continuano a lamentare disagi e ritardi. Con l’interrogazione, abbiamo chiesto, altresì, di avere tutte gli atti adottati in quest’arco di tempo, nonché di valutare di potenziare gli uffici amministrativi preposti a tale servizio. Questi ritardi non sono più accettabili e le famiglie romane meritano una decisa inversione di rotta nell’erogazione del bonus”.
Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti