La Cgil Roma Sud inaugura una nuova sede a Torbellamonaca

Dal 22 settembre in via di Torbellamonaca 451
Comunicato Stampa - 21 Settembre 2009

I problemi e le nuove sfide che il sindacato deve affrontare, di fronte ai cambiamenti del lavoro e della società, in particolare in questo periodo di crisi, si manifestano con più evidenza nelle periferie delle grandi aree urbane.
Per questo, a Roma, la Cgil vuole essere sempre più presente nei luoghi dove più devastanti sono gli effetti della precarizzazione del lavoro e delle crescenti disuguaglianze sociali e dove l’inadeguatezza delle risposte politiche e l’indebolimento delle protezioni sociali fanno emergere nuove insicurezze e marginalità.
Nel quadro di questo impegno, la Camera del Lavoro di Roma sud, già attiva da oltre un decennio nel territorio di Torbellamonaca, inaugurerà, il 22 settembre, una nuova sede, in via Torbellamonaca 451, raddoppiando quella preesistente allo stesso indirizzo.
Oltre all’Ufficio vertenze e legali, lo Sportello immigrati, l’ Assistenza fiscale (CAAF), il patronato INCA e le Leghe dei pensionati SPI e SUNIA, ci sarà quindi la presenza anche delle categorie della FILLEA (edili, legno, etc.), della FIOM (metalmeccanici, impiantisti, informatici, etc.), della FILCAMS (commercio, turismo, servizi di pulizia, etc.), della FLC (scuola, università e ricerca), della FP (lavoro pubblico e cooperative sociali). Sarà inoltre attivato lo sportello InformaLavoroInformaDiritti, un punto di ascolto dedicato a chi, italiano o migrante, cerca un lavoro o ne vorrebbe uno migliore.
Le motivazioni politiche di questo grande impegno di reinsediamento saranno discusse e condivise con i/le cittadini/e, le associazioni e i partiti politici del territorio in un’iniziativa pubblica dal titolo "Problemi e opportunità della periferia romana: le ragioni di una presenza sindacale" che si terrà presso la sala cinema dell’VIII municipio dalle ore 16.00 alle 18.00 con la partecipazione del Segretario generale Cgil Roma e Lazio Claudio Di Berardino e del Segretario organizzativo della Cgil nazionale Enrico Panini.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti