La solidarietà per l’emergenza freddo 2021 a Torre Maura

Raccolte di beni primari presso "La Via del Fare"
D. C. - 17 Gennaio 2021
La catena virtuosa della solidarietà in una comunità di cittadini resa operosa da un vero e proprio “allenamento al bene comune” non cessa mai di rimanere in allerta anche quando ci si trova in un periodo di difficoltà generale per tutti, sotto molti punti di vista.
Poche settimane fa’ l’Associazione “La VIA del FARE”, prevedendo le problematiche che si sarebbero aggravate con l’arrivo del periodo di freddo più intenso, aveva già iniziato a segnalare ufficialmente alle istituzioni referenti dei casi di grave emergenza sociale come quelli delle persone senza fissa dimora presenti nell’area del Parco di Casa Calda di competenza del Municipio V, ma questa è solo la punta di un iceberg purtroppo molto vasto.
Sperando che si possa trovare una rapida soluzione per le situazioni dove è necessario un intervento incisivo degli organi competenti, non si può rimanere inoperosi e si cerca nel frattempo di rendersi utili.
Non è il primo anno che l’Associazione ” La VIA del FARE” si organizza anche in modo veloce e con i mezzi che può offrire, per poter aiutare altri Enti od Organizzazioni che gia’ operano direttamente nelle fasi di distribuzione dei beni primari necessari alla sopravvivenza di chi vive nell’estrema precarietà.
Dopo una fase intensa e di positiva risposta dei cittadini come quella che si è conclusa a fine 2020, con le raccolte di beni alimentari durante i cosiddetti “brindisi solidali” , stavolta l’appello a tutti gli amici e cittadini che seguono numerosi l’Associazione, è rivolto alla raccolta di coperte e sacchi a pelo per difendere dal freddo chi è senza fissa dimora.
Quindi dal 18 gennaio 2021, si chiede la cortesia, soprattutto per problematiche di sicurezza complicate dalle norme anti – Covid di limitarsi a questi unici due beni durevoli e nient’altro, attenendosi completamente alle disposizioni che ci sono nei comunicati ufficiali Caritas Italiana.
Ringraziamo già in anticipo tutti quelli che parteciperanno perché certamente arriveranno tante risposte fatte con cuore e passione.
D. C.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti