L’ANVRG deplora lo stato di degrado dei monumenti di Garibaldi e Anita al Gianicolo

L’appello dell'Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini alle autorità per restituirne il decoro
Comunicato stampa - 20 Ottobre 2020

L’ANVRG (Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini) deplora lo stato di degrado nel quale versano due dei monumenti più importanti e celebri del Gianicolo, il monumento a Giuseppe Garibaldi danneggiato da un fulmine il 7 settembre 2018 e il monumento a Anita Garibaldi minacciato da tempo nel suo equilibrio.

Per quest’ultimo i lavori importanti necessitati dallo stato del terreno sottostante rendono urgentissimo il restauro anche per I’avvicinarsi del Bicentenario della nascita dell’eroina, nell’agosto 2021.

Si ricorda che il monumento è anche la tomba della sposa del Generale.

L’ANVRG richiama le più alte lstituzioni dello Stato, ed in particolare il Ministero della Difesa cui fa riferimento, la Federazione delle Associazioni combattentistiche e partigiane, gli Enti culturali risorgimentali, a intervenire presso le autorità competenti al fine di restituire a Roma, all’ltalia e al mondo un’immagine decorosa dei due monumenti nazionali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti