Lazio-Bologna 3-3: è qui la festa!

Pareggio scoppiettante della Lazio contro la squadra dell’ex Mihajlović. Cronaca, pagelle, tabellino e highlights
Marco Savo - 21 Maggio 2019

La Lazio dopo la conquista della Coppa Italia ha festeggiato con i suoi tifosi nell’ultima gara all’Olimpico della stagione contro il Bologna dell’ex Siniša Mihajlović.

La gara, valida per la 37^ giornata della Serie A Tim e priva di ogni pressione di classifica per i biancocelesti, è terminata 3-3 ed ha permesso agli emiliani di festeggiare la salvezza con un turno d’anticipo.

Correa e poi la rimonta bolognese

Lazio-Bologna 3-3È stato un pari emozionante con la Lazio che ha giocato un buon primo tempo o in goal con Correa. Nella ripresa il Bologna ha cercato con più insistenza la via della rete ed ha pareggiato immediatamente con Poli e poi si è portata in vantaggio con Destro. Sotto di un goal i padroni di casa hanno pareggiato con un gran gola di Bastos, salvo poi subire la rete del 2-3 di Orsolini (azione viziata da un fallo sul giovane Armini).

Milinkovic alla “Mihajlović”

Lazio-Bologna 3-3A questo punto della gara è entrato in campo Milinkovic-Savic (eletto come migliore centrocampista del campionato) e come nel match vincente contro l’Atalanta poco dopo che ha messo il piede in campo ha fatto goal con una grande punizione dal limite alla “Mihajlović”.

Nel finale Immobile ha avuto una clamorosa chance per siglare il 4-3, concludendo alto da buonissima posizione, confermando il suo periodo sfortunato sotto porta.

L’attaccante n. 17 ha avuto anche una chance clamorosa nel primo tempo, che ha fallito concludendo al lato. Immobile ha bisogno di rigenerarsi e siamo sicuri che tonerà ad essere letale fin dalla prima gara della prossima stagione e chissà se non si sbloccherà nell’ultimo match in trasferta sul campo del Torino.

Dopo il fischio finale c’è stato l’abbraccio della gente laziale alla squadra, che sotto la pioggia ha raggiunto la Curva Nord mostrando fiera il trofeo della Coppa Italia appena conquistato.

Le pagelle di Lazio-Bologna 3-3

LAZIO

Lazio-Bologna 3-3Guerrieri 6 – Un esordio in Serie A atteso 7 anni ed alla fine è arrivato. Qualche sbavatura soprattutto sul primo goal subito ma in una gara come questa ci può stare.

Bastos 6.5 – Il difensore, sostituito dopo 30 minuti nella finale contro l’Atalanta, questa sera ha fatto una grande gara soprattutto in attacco, siglando il secondo goal con un perfetto tiro a giro.

Luiz Felipe 6 – Nel primo tempo ha giocato un match attento, mentre la ripresa è stato fermato da un infortunio che l’ha costretto alla sostituzione.

53′ Armini 6 – Dopo l’esordio in Europa League contro l’Apollon Limassol, l’aquilotto classe 2001 ha giocato la sua gara anche in Serie A. Su di lui c’è un possibile fallo che ha viziato il terzo goal di Orsolini.

Acerbi 6.5 – Una certezza per Inzaghi, in difesa le gioca tutte ed in qualsiasi posizione.

Romulo 6 – L’ex Genoa ha giocato meglio nel primo tempo, quando è stato protagonista di qualche interessante affondo.

Parolo 6 – Dopo tante partite giocate, e con la festa per la conquista della Coppa Italia nelle gambe, ha accusato un po’ di stanchezza fisica.

Leiva 6.5 – Nel primo tempo è da applausi l’assist che ha servito a Correa per il momentaneo vantaggio.

73′ Milinkovic 7 – Come contro l’Atalanta è entrato in campo ed ha impresso la sua firma indelebile sul match, consentendo alla Lazio di salutare il proprio pubblico con un risultato positivo.

Badelj 6 – L’ex Viola è stato autore di qualche buona giocata. Questa non è stata una stagione esaltante, speriamo che sia servita da ambientamento e che nella prossima possa dimostrare finalmente tutto il suo valore.

64′ Cataldi 6 – Alla sua centesima gara in Serie A ci ha provato a sorprendere Skorupski con un gran tiro da fuori area.

Lulic 6.5 – Eterno Senad. Tanta corsa e generosità anche in questa gara.

Correa 7 – Insieme Milinkovic è l’uomo del momento, dopo il goal contro l’Atalanta si è ripetuto anche in questo match.

Immobile 6 – Anche in questa gara ha dimostrato di vivere un momentaccio sotto rete, in altri tempi le due chance che ha avuto le avrebbe messe dentro ad occhi chiusi.

All. Simone Inzaghi 6.5 – La Lazio ha onorato al meglio un match a cui non aveva nulla da chiedere. Il popolo laziale spera di ripartire da lui anche nella prossima stagione.

BOLOGNA

Skorupski 6; Mbaye 5.5, Danilo 6, Lyanco 5.5, Dijks 6.5; Pulgar 6.5, Poli 7 (80′ Dzemaili sv); Orsolini 7, Soriano 6, Palacio 6.5 (90′ Krejci sv); Destro 6.5 (71′ Santander 5.5). All. Sinisa Mihajlovic 7.

Arbitro: Fabrizio Pasqua (sez. Tivoli) 5.5

Il tabellino di Lazio-Bologna 3-3

Marcatori: 14′ Correa (L), 50′ Poli (B), 51′ Destro (B), 59′ Bastos (L), 63′ Orsolini (B), 80′ Milinkovic (L)

LAZIO (3-5-2): Guerrieri; Bastos, Luiz Felipe (53′ Armini), Acerbi; Romulo, Parolo, Leiva (73′ Milinkovic), Badelj (64′ Cataldi), Lulic; Correa, Immobile. A disp. Proto, Furlanetto, Patric, Wallace, Marusic, Durmisi, Jordao, Mohamed, Capanni. All. Simone Inzaghi.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Poli (80′ Dzemaili); Orsolini, Soriano, Palacio (90′ Krejci); Destro (71′ Santander). A disp. Da Costa, Calabresi, Helander, Paz, Donsah, Nagy, Poli, Svanberg, Edera, Falcinelli. All. Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Fabrizio Pasqua (sez. Tivoli). Assistenti: Santoro – Del Giovane. IV uomo: Di Paolo. V.A.R.: Nasca. A.V.A.R.: De Meo.

NOTE. Ammoniti: 51′ Destro (B), 63′ Correa (L), 67′ Leiva (L). Recupero: 4′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti