Lazio-Crotone 3-2: riecco la zona Caicedo

Con un suo goal nel finale vinta una gara complicata. Cronaca, pagelle, tabellino e videosintesi
Marco Savo - 13 Marzo 2021

Caicedo con il suo 7° goal in campionato ha salvato ancora una volta la Lazio ed ha consentito ai compagni di battere il Crotone, che in precedenza è stato capace di rimontare i capitolini per ben due volte.

Il panterone è un giocatore più concreto di Correa e l’ha dimostrato con l’ennesimo goal decisivo, che ha risolto un match complicato.

Il Crotone rimonta per due volte

All’Olimpico è finita 3-2, con la rete della vittoria all’84’. Al 14’ Milinkovic con un bel piattone, su assist di Radu, ha aperto le marcature ma alla mezzora Simy ha pareggiato i conti.

Lazio-Crotone 3-2Al 39’ Luis Alberto ha riportato i biancocelesti in avanti, che nella ripresa si sono fatti raggiungere di nuovo dal rigore trasformato da Simy. Sul 2-2 il Crotone di Serse Cosmi ha eretto un muro che Immobile e Correa non sono riusciti a superare.

Allora negli ultimi 15 minuti Inzaghi ha cambiato il tandem d’attacco inserendo contemporaneamente Muriqi e Caicedo per Correa e Immobile.

E’ sempre zona Caicedo

Dopo il cambio Reina ha salvato i suoi dalla beffa con una parata decisiva su Rispoli, al tiro da buonissima posizione. Poco dopo Caicedo ha capitalizzato al massimo lo scampato pericolo agganciando in area un pallone vagante che poi ha scaraventato in rete.

Lazio-Crotone 3-2L’attaccante, quello dei goal decisivi, ha avuto sui piedi anche la chance per il poker ma ha peccato di altruismo, passando la palla ad un compagno quando poteva calciare in porta.

La vittoria è stata fondamentale per continuare a lottare in Serie A per le posizioni che contano e fa morale in vista della trasferta in Champions League in casa del Bayern Monaco, dove la Lazio è chiamata ad impresa impossibile dopo i 4 goal subiti all’Olimpico.

Adotta Abitare A

 

Le pagelle di Lazio-Crotone 3-2

LAZIO

Reina 6.5 – Poteva fare qualcosina meglio in occasione del primo goal crotonese ma si è riscattato alla grande con la parata salva risultato su Rispoli.

Patric 5 – Ha sofferto la velocità degli attaccanti del Crotone.

Acerbi 6 – Con lui al centro la difesa è più sicura anche se in questa gara si è fatto scappare Simy in occasione dell’1-1.

Radu 6.5 – Il veterano biancoceleste è ancora uno dei più decisivi. Il bellissimo goal di Milinkovic è arrivato dopo un suo traversone telecomandato sui piedi del serbo

83′ A. Pereira sv.

Marusic 6 – Ha giocato una buona gara.

Lazio-Crotone 3-2Milinkovic-Savic 7 – Il goal con cui ha aperto le marcature è stato bellissimo: un perfetto tiro al volo che non ha lasciato scampo a Cordaz.

Leiva 6 – Finché è stato supportato dalla forza fisica non ha demeritato.

70′ Escalante 6 – Dopo l’errore contro la Juventus era chiamato ad una prova convincente.

Luis Alberto 7 – In questa stagione il mago ha smesso i panni dell’assist man per indossare quelli del goleador. Il tiro con cui ha siglato il 2-1 è stato un mix di forza e precisione

Fares 4.5 – Fino ad ora ha deluso molto, in questa gara ad esempio ha regalato il rigore del 2-2 al Crotone.

70′ Lulic 6 – Ha portato calma in un momento difficile

Correa 4.5 – In questa fase è il simbolo della Lazio evanescente, che fatica con le piccole soprattutto dal punto di vista mentale. Correa è un giocatore tutto fumo e niente arrosto ed anche arrogante, convinto che per battere il Crotone serva il minimo impegno.

76′ Caicedo 7.5 – Il panterone è l’opposto di Correa, è un giocatore concreto autore fino ad ora di soli goal decisivi.

Immobile 6 – Il bomber, premiato con la Scarpa d’Oro in settimana al Campidoglio, sta vivendo un periodo sfortunato. Si bloccherà presto è tornerà a fare goal con regolarità.

76′ Muriqi 6 – Ha giocato molto di sponda aiutando la squadra a salire.

All. Simone Inzaghi 6 – La Lazio ha faticato più del previsto contro un buon Crotone. Il mister è rimasto ancorato al suo 3-5-2 e ed ha continuato a schierare Correa che meriterebbe un bagno di umiltà ed una sessione straordinari di tiri verso la porta dopo gli allenamenti.

CROTONE

Cordaz 6,5; Magallan 5,5 (46’ Djidji 6), Golemic 6, Luperto 6; Pereira 6,5 (70’ Benali 6), Molina 6,5, Petriccione 6 (88’ Di Carmine sv), Messias 6,5, Reca 6 (65’ Rispoli 5,5); Ounas 6,5, Simy 7.5 All. Michele Tardioli 6,5.

Arbitro: Antonio Rapuano (sez. di Rimini) 6.5.

Lazio-Crotone 3-2

Il tabellino di Crotone-Lazio 3-2

Marcatori: 14′ Milinkovic (L), 30′, 50′ rig. Simy (C), 39′ Luis Alberto (L), 84′ Caicedo (L)

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu (83′ A. Pereira); Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva (70′ Escalante), Luis Alberto, Fares (70′ Lulic); Correa (76′ Caicedo), Immobile (76′ Muriqi). A disp. Strakosha, Alia, Hoedt, Musacchio, Parolo, Cataldi. All. Simone Inzaghi.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan (46′ Djidji), Golemic, Luperto; Pereira (70′ Benali), Molina, Petriccione (88′ Di Carmine), Messias, Reca (65′ Rispoli); Ounas, Simy. A disp. Festa, Crespi, Cuomo, Rojas, Zanellato, Vulic, Henrique, Riviere. All. Michele Tardioli.

Arbitro: Antonio Rapuano (sez. di Rimini). Assistenti: Prenna, Capaldo. IV uomo: Giua. V.A.R.: Di Paolo. A.V.A.R.: Di Iorio.

NOTE. Ammonito: 53′ Djidji (C), 78′ Rispoli (C). Recupero: 4′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti