Lazio-Napoli 2-0: vittoria in stile Champions

La Lazio è tornata e con una bella prestazione ha battuto meritatamente il Napoli. Cronaca, pagelle, tabellino e videosintesi
Marco Savo - 21 Dicembre 2020

Una grandissima Lazio, grande con le grandi come quella ammirata in Champions League, ha dominato la partita con il Napoli di Gattuso all’Olimpico, nel posticipo della 13ª giornata della Serie A Tim 2020/21.

Con un goal per tempo di Immobile e Luis Alberto l’undici di Inzaghi ha vinto con merito l’incontro contro i partenopei.

Questa volta la Lazio non ha sbagliato nulla ed ha avuto l’atteggiamento giusto per tutti i 90 minuti, senza quei cali di tensioni che l’hanno fermata nelle gare contro il Verona ed il Benevento.

Lo stacco aereo di Immobile

Senza Acerbi in difesa e Correa in attacco la Lazio ha spinto sull’acceleratore fin dall’inizio del match contro il Napoli.

Lazio-Napoli 2-0Al 9’ Immobile è salito in cielo e di testa ha insaccato in rete un bellissimo assist dalla sinistra di Marusic.

Già prima del vantaggio la Scarpa d’Oro aveva fatto le prove con una bella girata che è terminato di poco alta sulla traversa.

Dopo il goal della Lazio gli ospiti hanno cercato alzare il baricentro del match, cercando di impensierire la porta dell’ex Pepe Reina. Alla mezzora proprio il portiere laziale ha salvato il risultato con due belle parate sui tiri di Fabian Ruiz e Zielinski. Poco prima del duplice fischio l’arbitro Orsato ha graziato Koulibaly, già ammonito e meritevole del secondo giallo per un fallo ai danni di Milinkovic.

L’abbraccio di Luis Alberto

Nel secondo tempo la Lazio non ha perso alto tempo ed ha chiuso il match con la bellissima rete d Luis Alberto, con un destro piazzato che non ha lasciato scampo a Ospina.

Adotta Abitare A

Lazio-Napoli 2-0Dopo la rete lo spagnolo è andato verso la panchina di Inzaghi abbracciandolo, dando un messaggio a tutto l’ambiente che il gruppo è tornato unito e rema tutta dalla stessa parte.

Dopo il meritato 2-0 la gara ha avito poco da dire, con la Lazio che ha ben difeso il risultato ed il Napoli che è stato incapace ad impensierire la porta dell’ex Reina.

Anzi i partenopei hanno rischiato di subire il terzo goal con Muriqi, entrato in campo al posto di Immobile ed ancora alla ricerca del suo primo goal con la maglia della Lazio.

Le pagelle di Lazio-Napoli 2-0

LAZIO

Reina 6.5 – Contro la sua ex squadra ha effettuato almeno due parate decisive, ricordando a tutti la sua importanza. Lo spagnolo è un valore aggiunto e lo sa benissimo anche lo spogliatoio del Napoli.

Luiz Felipe 7 – Quando è al top della forma e non ha problemi fisici è un difensore di spessore e la gara contro il Napoli l’ha dimostrato ancora una volta.

85′ Patric sv.

Hoedt 6 – Il giallo rimediato quasi ad inizio match l’ha un po’ condizionato ma tutto sommato ha giocato bene.

Radu 6.5 – L’errore contro il Verona è alle spalle. Contro il Napoli ha giocato una partita super attenta.

Lazzari 6 – La sua spinta è stata costante soprattutto nel primo tempo.

Milinkovic 6.5 – Quando gioca nel pieno della sua concertazione è un giocatore devastante. Per migliorare deve lavorare sui cali di concentrazioni, soprattutto nelle gare contro squadre inferiori sulla carta.

85′ Akpa Akpro sv.

Escalante 7 – Ha giocato veramente una buona gara, in un ruolo molto difficile sostituendo una certezza assoluta come Leiva.

76′ Cataldi sv.

Luis Alberto 8 – Il suo goal è stato bellissimo ed ancora più bello è stato l’abbraccio ad Inzaghi nell’esultanza.

Marusic 7 – L’assist per il goal di Immobile è stato perfetto.

Caicedo 6.5 – Non ha fatto goal ma il suo lavoro a servizio della squadra è stato fondamentale.

67′ Muriqi 6 – Dopo un mese di stop è tornato a riassaporare il campo ma è entrato in una fase in cui la Lazio ha badato maggiormente a gestire il risultato a suo favore.

Lazio-Napoli 2-0Immobile 8 – Il goal è stato bellissimo ed è l’ennesima dimostrazione che il record di goal in Serie A e la Scarpa d’Oro non sono arrivati per caso e per i penalty che ha calciato.

79′ Pereira sv.

All. Simone Inzaghi 7 – La Lazio ammirata contro il Napoli è la squadra che tutti noi abbiamo ammirato prima del lockdown e nelle serate di Champions. Per risalire la china serve trovare continuità e non sottovalutare l’avversario.

NAPOLI

Ospina 5; Di Lorenzo 5, Koulibaly 5 (55’ Manolas 6), Maksimovic 5,5, Mario Rui 5 (64’ Ghoulam 6); Zielinski, Bakayoko 5,5 (64’ Lobotka 6), Fabian Ruiz 5,5; Politano 5 (Elmas 6), Petagna 5,5, Lozano 6 (74’ Malcuit sv). All. Gennaro Gattuso 5.

Arbitro: Daniele Orsato (sez. di Schio) 6.

Lazio-Napoli 2-0

Il tabellino di Lazio-Napoli 2-0

Marcatori: 9′ Immobile (L), 56′ Luis Alberto (L)

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe (85′ Patric), Hoedt, Radu; Lazzari, Milinkovic (85′ Akpa Akpro), Escalante (76′ Cataldi), Luis Alberto, Marusic; Caicedo (67′ Muriqi), Immobile (79′ Pereira). A disp. Strakosha, Alia, Armini, Adeagbo, Franco, Anderson. All. Simone Inzaghi.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly (55′ Manolas), Maksimovic, Mario Rui (64′ Ghoulam); Fabian Ruiz, Bakayoko (64′ Lobotka), Zielinski; Politano (55′ Elmas), Petagna, Lozano (74′ Malcuit). A disp. Meret, Contini, Rrahmani, Hysaj, Demme, Llorente. All. Gennaro Gattuso.

Arbitro: Daniele Orsato (sez. di Schio). Assistenti: Tegoni, Ranghetti. IV uomo: Chiffi. V.A.R.: Mazzolini. A.V.A.R.: Vivenzi.

NOTE. Ammoniti: 10′ Hoedt (L), 13′ Lozano (N), 24′ Escalante (L), 30′ Koulibaly (N), 43′ Immobile (L), 75′ Lobotka (N), 91′ Lazzari (L). Recupero: 1′ pt, 4′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti