Lazio-Sassuolo 6-1. Biancocelesti irresistibili

Goleada all'Olimpico, con 5 goal nella ripresa. La copertina del match è per Luis Alberto
Marco Savo - 2 Ottobre 2017

Che Lazio nel pomeriggio dell’Olimpico! I ragazzi di Inzaghi demoliscono il Sassuolo per 6-1 nella settima giornata della Serie A Tim, andando a segno per ben 5 volte nella ripresa. E pensare che la gara non era iniziata nel migliore dei modi, con gli ospiti in vantaggio su calcio di rigore, propiziato dal tuffo in area dell’ex Matri.

Prima del riposo un grande Luis Alberto ha pareggiato i conti e nella ripresa de Vrij, al rientro dall’infortunio, ha propiziato la goleada biancoceleste, conclusa dall’implacabile Immobile che su rigore ha siglato la rete del definitivo 6-1.  Sul taccuino di marcatori anche Marco Parolo, autore di una doppietta cosi come Luis Alberto.

Prima il goal ospite e poi la prodezza di Luis Alberto

Dopo la vittoria in Europa League la Lazio si rituffa nel campionato affrontando all’Olimpico il Sassuolo. Per l’occasione Inzaghi recupera in difesa Stefan de Vrij, infortunatosi nella partita maledetta contro il Napoli.

In campo la Lazio schiaccia fin da subito nella sua metà campo il Sassuolo ma che dopo i primi 15’ di gioco prende le contromisure ai padroni di casa. Al 15’ Sensi con un gran botta da fuori sfiora la traversa della porta difesa da Strakosha. Al 26’ l’ex Matri in area laziale vola dopo essere stato leggermente toccato da de Vrij. Per l’arbitro Maresca ci sono gli estremi per il calcio di rigore e per l’ammonizione al difensore laziale. Sul discetto va Berardi che spiazza Strakosha.

È il vantaggio del Sassuolo che dura fino al 45’ quando Luis Alberto, con una punizione magistrale, pareggia i conti all’Olimpico. Nel mezzo due infortuni per gli ospiti, l’occasione per il raddoppio per Duncan e due palle goal per il pari prima per Lulic e poi per Immobile.

La Lazio dilaga

L’inizio della ripresa è bellissima con le due squadre in campo che si affrontano a viso aperto. Al 47’ Immobile impegna severamente Consigli ed il Sassuolo risponde con l’occasione di Berardi. Ma ad averne di più è la Lazio che con Maurisic e Immobile fa le prove generali del sorpasso, che arriva implacabile al 56’ sugli sviluppi di un corner. Lo stacco di testa di de Vrij, su calcio d’angolo battuto alla perfezione da Luis Alberto, è implacabile e non lascia scampo a Consigli.

Due minuti dopo ecco il 3-1 ed è una nuova prodezza dello spagnolo: Lancio per Immobile che si allunga la palla, Consigli serve involontariamente Luis Alberto che lo fa sedere e segna praticamente a porta quasi vuota. Sul 3-1 ormai all’Olimpico non c’è più partita ed in cinque minuti, dal 65’ al 70’ arriva la doppietta di Marco Parolo che fissa il risultato sul 5-1. Con i tre punti ormai in tasca al 72’ scocca l’ora per l’esordio in biancoceleste del portoghese Nani, salutato dal boato dell’Olimpico con la gente laziale che tributa anche la giusta standing ovation a Luis Alberto. Nel finale arriva anche la rete del 6-1 ad opera di Ciro Immobile, al suo 14° centro in stagione, che si guadagna e realizza un calcio di rigore. Ora per i ragazzi terribili di Inzaghi c’è la sosta per le Nazionali ed al rientro la super sfida dello Stadium di Torino contro la Juventus vice campione d’Europa.

Le pagelle di Lazio-Sassuolo 6-1

LAZIO

Strakosha 7 – Compie almeno due interventi decisivi. Il portierino biancoceleste non è più una sorpresa ma una assoluta certezza.

Patric 6 – Si dà da fare ma nel primo tempo più volte va in difficoltà. Nella ripresa molto meglio.

de Vrij 7 – Un rientro con goal, che dà il via alla goleada dei suoi. Inzaghi recupera un importante elemento nella sua difesa.

67′ Luiz Felipe 6 – Una buona mezz’ora per lui.

Radu 7 – Il rumeno è un veterano che sta vivendo uno straordinario periodo di forma.

86′ Mauricio sv.

Marusic 7 – Ottimo soprattutto nella ripresa, essendo uno fra i più attivi e per ben due volte vicino alla rete.

Parolo 7.5 – Da rivedere nella prima parte di gara ma nella ripresa sigla un uno due incredibile che di fatto chiude l’incontro.

Leiva 7.5 – Dalle sue parti non si passa, un vero e proprio muro davanti alla difesa biancoceleste. Benedetta la cessione di Biglia che ha fatto posto ad un vero pilastro del centrocampo.

Milinkovic 7 – Lottatore nato, che bellezza vederlo giocare.

Lulic 7 – Sempre al servizio dei compagni ed anche molto pericoloso in zona goal.

Luis Alberto 8 – Due capolavori, il protagonista assoluto della goleada al Sassuolo è lo spagnolo. Da applausi la punizione col destro, a giro sul primo palo, che vale il pari della Lazio.

72′ Nani 6 – Il nazionale portoghese esordisce in questa gara con la maglia della Lazio.

Immobile 7 – Protagonista anche in una gara dove in copertina ci sono altri giocatori. Con il calcio di rigore finale realizza la sua nona rete in campionato e la quattordicesima della stagione.

All. Simone Inzaghi 7 – La Lazio dopo la gara contro il Napoli era in credito con la sfortuna. Contro il Sassuolo nella ripresa i capitolini sono padroni assoluta del campo, complice anche due infortuni che nel primo tempo hanno penalizzato gli avversari.

SASSUOLO

Consigli 5.5, Letschert 6 [21′ Peluso sv (43′ Mazzitelli 4.5)], Cannavaro 5, Acerbi 5, Lirola 5, Missiroli 5.5 (59′ Politano 5), Sensi 4.5, Duncan 6, Adjapong 5, Berardi 6.5, Matri 6. All. Cristian Bucchi 5.5.

ARBITRO: Maresca (sez. Napoli) 6

Il tabellino di Lazio-Sassuolo 6-1

Marcatori: 27′ rig. Berardi (S), 45’+1′, 58′ Luis Alberto (L), 56′ de Vrij (L), 64′, 69′ Parolo (L), 81′ rig. Immobile (L).

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, de Vrij (67′ Luiz Felipe), Radu (86′ Mauricio); Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto (72′ Nani); Immobile.  A disp. Vargic, Guerrieri, Lukaku, Di Gennaro, Murgia, Jordao, Palombi, Caicedo. All. Simone Inzaghi

SASSUOLO (3-5-2): Consigli, Letschert [21′ Peluso (43′ Mazzitelli)], Cannavaro, Acerbi; Lirola, Missiroli (59′ Politano), Sensi, Duncan, Adjapong; Berardi, Matri. A disp. Pegolo, Marson, Gazzola, Rogerio, Biondini, Cassata, Falcinelli, Scamacca, Ragusa. All. Cristian Bucchi

ARBITRO: Maresca (sez. Napoli). Ass: Bindoni-Prenna. IV: Sacchi. VAR: Guida. AVAR: Saia

NOTE. Ammonizioni: 24′ Berardi (S), 26′ de Vrij (L), 32′ Adjapong (S), 45′ Sensi (S), 53′ Immobile (L). Recupero: 3′ pt; 2′ st.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti