Lucha y Siesta: Fruci, al lavoro per garantire strutture alternative a donne e bambini

La delegata della Sindaca: "Confronto in corso da tempo"
Redazione - 29 Agosto 2019

“Siamo al lavoro per garantire la presa in carico in strutture alternative di tutte le donne e i bambini che si trovano nell’immobile di proprietà Atac in via Lucio Sestio. Si sono svolti numerosi incontri tra l’Amministrazione capitolina e le attiviste della Casa delle donne Lucha y Siesta che sono state ripetutamente informate che l’immobile da loro occupato è inserito nel concordato fallimentare di Atac e che verrà quindi messo in vendita dal Tribunale”. Lo ha dichiarato Lorenza Fruci, delegata della Sindaca per le politiche di genere.

“Sono in corso i lavori per ultimare le nuove case rifugio e per la semi autonomia. Si sta inoltre completando l’individuazione di un nuovo immobile da mettere a bando con l’obiettivo di aumentare ulteriormente i posti per le donne vittima di violenza”, ha concluso.

 

 


Commenti

  Commenti: 1


  1. chi si occupa di comunicazione sa che le promesse vaghe e indefinite non sono accoglibili, specie quando si tratta di problemi di tale genere.
    sarebbe stato molto più costruttivo indicare dove e a che punto sono i lavori delle nuove case rifugio e dell’immobile.
    il politichese è un’ovvietà in cui è caduta anche l’ennesima rappresentante delle autorità.
    peccato

Commenti