Categorie: Associazioni Cronaca
Municipi: , | Quartiere:

Manifestazione di ANPI e ANED oggi 4 giugno ore 19 nel parco 17 Aprile 1944

Contro questo atto di vandalismo perpetrato a danno del monumento ai deportati del Quadraro

Nella notte tra il primo e il 2 giugno (Festa della Repubblica nata dalla Resistenza antifascista), ignoti teppisti hanno nuovamente danneggiato il monumento ai deportati del Quadraro, appena restaurato dall’ANPI con la collaborazione del VII Municipio di Roma e per il quale il prossimo 4 giugno era prevista l’inaugurazione.

Il vile e provocatorio gesto è stato immediatamente condannato dalla presidenza dell’ANPI di Roma, dall’ANED di Roma e, per il VII Municipio, dall’assessora alla Cultura Elena De Santis.

A questa condanna si unisce anche il Municipio V con il suo Delegato alla valorizzazione della Memoria storica, prof. Francesco Sirleto. Nel comunicato diramato da Fabrizio De Sanctis, presidente provinciale dell’ANPI, si afferma che questo “vile atto testimonia, se ancora ce ne fosse bisogno, il totale disprezzo per la Storia del popolo romano, il tentativo di minare la memoria della brutale efferatezza e del totale disprezzo per la vita umana da parte dei nazifascisti, la più totale mancanza del rispetto dovuto alle centinaia e centinaia di innocenti rastrellati dai nazisti di Kappler e deportati nei campi di lavoro dai quali pochi fecero ritorno”.

Contro questo atto di vandalismo, testimoniato dalle foto che abbiamo già pubblicato, le associazioni antifasciste e le Istituzioni locali hanno indetto una manifestazione che si svolgerà nel Parco XVII Aprile 1944 (è il luogo dove è stato eretto il monumento nel 2005, subito dopo l’assegnazione della medaglia d’oro al merito civile assegnata al Quadraro nel 2004, dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi) venerdì 4 giugno, alle ore 19,00.

https://abitarearoma.it/vigliacchi-o-solamente-stupidi/


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento