Nuova protesta dei cittadini a Monti dell’Ortaccio

All'alba del 1 gennaio 2013 due cittadini sono saliti su un traliccio in attesa dell'intervento delle autorità competenti
Enzo Luciani - 1 Gennaio 2013

Alle prime ore dell’alba del 1 gennaio 2013 due cittadini di Valle Galeria , per protestare contro l’ennesima proroga di Malagrotta e contro l’autorizzazione da parte del Commissario Sottile per la nuova discarica a Monti dell’Ortaccio, hanno deciso di salire su di un traliccio dell’alta tensione posto al centro delo stesso sito. 

I due manifestanti chiedono l’intervento immediato delle Istituzioni, della Magistratura e della Comunità Europea per fermare il folle progetto di realizzazione della nuova discarica e per verificare il rispetto delle leggi nazionali ed europee. Oltre a chiedere la tutela delle acque, poiché all’interno di Monti dell’Ortaccio c’è un lago ben visibile e di notevoli dimensioni e nel sottosuolo vi è una falda acquifera essendo il terreno permeabile, quindi idrogeologicamente non idoneo. 

Hanno dichiarato che cesseranno la protesta solo quando verrà ritirato il decreto su Monti dell’Ortaccio e verrà archiviata la conferenza dei Servizi aperta il 24 settembre scorso. Il loro slogan è:"Chi protesta a Capodanno, protesta tutto l’anno". 

Decathlon Prenestina saluta

Attendono una risposta dal Ministro Clini, dal Presidente Napolitano, dal Premier Monti e da Alemanno e Zingaretti. Ed in ultimo si appellano alla Magistratura, che sta indagando sulla regolarità dei lavori effettuati sul sito, ricordando che la Giustizia deve fare il suo corso e che la legge è uguale per tutti. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti