Ostia, giardini intitolati a Falcone e Borsellino

Redazione - 5 Novembre 2013

Il pomeriggio del 4 novembre, nel giorno della festa dell’Unità Nazionale, alle ore 4.16, presso il giardino di piazza Regina Pacis ad Ostia, l’associazione ‘Luna Nuova’ ha portato la targa di intitolazione a Falcone e Borsellino. A renderlo noto l’associazione stessa che spiega in una nota:

falcone“nel giorno dell’omaggio ai caduti di tutte le guerre, compreso quella contro le mafie, Luna Nuova ha voluto ottemperare alla risoluzione votata all’unanimità dal consiglio municipale il 5 settembre scorso e mai attuata che prevedeva appunto l’intitolazione del giardino di piazza Regina Pacis ai magistrati siciliani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi nelle due stragi mafiose di Capaci e di via D’Amelio nel 1992.

Giovedì 7 novembre alle ore 10 presso l’aula Massimo Di Somma, è stato convocato il Consiglio Straordinario che nell’ordine del giorno continua a negare l’esistenza del sistema mafioso e delle sue correlazioni sul Litorale romano, parlando genericamente di “criminalità organizzata e sostegno alla legalità”.

Per questo Luna Nuova ha voluto con il gesto di oggi richiamare nuovamente l’attenzione della classe politica locale e dell’opinione pubblica sul fatto che per la prima volta a Roma, dopo i 51 arresti di fine luglio, è stato imputato il reato 416bis del c.p. “associazione per delinquere di tipo mafioso”.

Luna Nuova chiede che durante il Consiglio Straordinario venga affrontata la questione delle contaminazioni mafiose sul Litorale e in particolare il problema del Porto di Roma ad Ostia, definito “un crocevia, uno snodo finanziario dove si incrociano i destini di tanti gruppi criminali”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti