Rassegne cinematografiche estive: Antitrust apre istruttoria contro ANICA e ANEC

A seguito della denuncia di Piccolo Cinema America e altre associazioni
Rosa Valle - 24 Giugno 2020

L’Autorità Antitrust questa mattina (24 giugno 2020) ha svolto ispezioni nella sede di ANICA e nelle sedi di ANEC e di ANEC Lazio.

«L’AGCM – informa un comunicato di Valerio Carocci presidente dell’associazione Piccolo America – ci ha infatti notificato oggi via Pec l’avvio un’istruttoria per accertare un’intesa ‟restrittiva della concorrenza, consistente in una concertazione volta a ostacolare l’approvvigionamento dei film da parte delle arene a titolo gratuito, in violazione dell’articolo 101 Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea e/o dell’articolo 2 della L. n. 287/90”».

L’istruttoria è pubblicata sul sito dell’AGCM ed «è stata avviata in seguito alla denuncia – specifica il comunicato – che noi, assieme al Comitato Balduina, abbiamo effettuato il 5 agosto 2019, alla quale hanno fatto seguito ulteriori denunce da parte di Cinemusica Nova e dell’associazione Laboratorio di quartiere Giambellino Lorenteggio, operanti nelle regioni Emilia Romagna, Abruzzo, Marche e Lombardia.
Il totale della documentazione fornita da noi e dalle altre associazioni supera le 1000 pagine.»

Fresco Market
Fresco Market

«Nei giorni scorsi l’ANICA, presieduta da Francesco Rutelli – sottolinea Carrocci – aveva etichettato la nostra denuncia pubblica come “fake news” e smentito ogni azione volta a bloccare l’organizzazione dei nostri eventi culturali gratuiti per i cittadini, così come fatto anche da Luigi Lonigro, direttore di 01 Distribution, controllata da Rai Cinema.»

«Alla luce di quanto sopra – conclude il comunicato – confermiamo la stagione 2020 de il Cinema in Piazza, ci vediamo a San Cosimato il 3 Luglio.»

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti