Recupero Periferie Gualtieri incontra R. Piano e Torre Spaccata lancia la sua Sfida per quartiere sostenibile e bello da vivere

Comunicato stampa - 27 Gennaio 2022

“È di questi giorni la notizia, riportata sulla stampa, di un incontro del sindaco Gualtieri con il senatore a vita e architetto di fama internazionale Renzo Piano, tema: consigli sul rilancio/recupero delle periferie”.

La notizia ha suscitato l’interesse del Comitato di quartiere di Torre Spaccata (quartiere recentemente passato al VII Municipio), che ha rilanciato un progetto, redatto alcuni anni fa, proprio sotto gli “auspici” di una frase di Renzo Piano: “Siamo un Paese straordinario e bellissimo, ma allo stesso tempo molto fragile. È fragile il paesaggio e sono fragili le città, in particolare le periferie dove nessuno ha speso tempo e denaro per fare manutenzione. Ma sono proprio le periferie la città del futuro, quella dove si concentra l’energia umana e quella che lasceremo in eredità ai nostri figli. C’è bisogno di una gigantesca opera di rammendo e ci vogliono delle idee”.

Il progetto è molto articolato e si sofferma sulle caratteristiche demografiche e urbanistiche del quartiere, esaminando i problemi legati principalmente alla viabilità e ai trasporti. Oltre, ovviamente ai temi ben noti dello stato delle strade, delle barriere architettoniche. Ed ancora, l‟annosa questione della messa in sicurezza di Viale dei Romanisti; la scarsa o nulla manutenzione delle aree verdi e parchi, con “conflitti di competenza” tra l‟ATER e il Comune che creano situazioni di degrado tale che sono gli stessi cittadini che si organizzano per pulire e ripristinare un minimo di decoro.

Sul fronte del trasporto pubblico, sussistono problemi considerando che la linea C della metropolitana, ha portato alla „assurda chiusura‟ del Trenino Laziali-Giardinetti e allo spezzettamento della linea 105/106.

Non ultima criticità, l‟assenza di centri di aggregazione sociali e culturali, nonché la presenza di spazi pubblici, occupati o abbandonati che potrebbero tornale nella disponibilità d ei cittadini. Infine, si richiama l‟attenzione sulla presenza di grandi aree verdi come il “pratone di Torre Spaccata” e il Parco Archeologico di Centocelle e lo spostamento definitivo degli sfasciacarrozze sul fronte di viale Palmiro Togliatti.

“Insomma – prosegue il CDQ – quello che abbiamo descritto è solo un “appunto”, una fotografia del nostro quartiere, sicuramente parziale, che però ci offre la possibilità di lanciare una sfida.”

Di qui l‟invito al Sindaco Gualtieri a “leggere il Progetto e un invito a prendere sul serio il tema della riqualificazione delle periferie come una sfida da affrontare per dare un senso alla partecipazione e all’impegno di tanti cittadini, che vogliono una città sostenibile ma soprattutto bella da vivere”.

La nota si conclude con la richiesta di un incontro.

Adotta Abitare A

Comitato di Quartiere Torre Spaccata 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti